/ Salute in Valle d'Aosta

Salute in Valle d'Aosta | 21 novembre 2019, 10:48

In Valle d’Aosta per mancata vaccinazione asili vietati per 23 bambini

Vesan (M5S) ‘oltre il 99% dei bambini è vaccinato e quindi si garantisce un'ampia immunità di gregge’

In Valle d’Aosta per mancata vaccinazione asili vietati per 23 bambini

Su 2901 bambini iscritti alla scuola dell’infanzia suddivisi in 26 scuole valdostane, 23 sono stati esclusi perché non sono vaccinati. Il dato è stato reso noto dall’Assessora all'istruzione, Chantal Certan rispondendo ad una interrogazione posta nella seduta consiliare del 21 novembre 2019, dal gruppo del M5S.

Il movimento, infatti, ha chiesto chiarimenti sul caso di alcuni genitori di bambini iscritti alla scuola per l'infanzia, che si sono visti recapitare provvedimenti di esclusione da parte di dirigenti scolastici perché i figli non sono risultati in regola con gli obblighi vaccinali. Il Consigliere Luigi Vesan ha voluto sapere quanti casi di questo genere si contino in Valle d'Aosta sul totale dei bambini iscritti alle scuole per l'infanzia.

L'Assessora all'istruzione, Chantal Certan, ha risposto: «La normativa prevede la decadenza dell'iscrizione per chi non ha assolto gli obblighi vaccinali. Nel 2019/2020 la scuola dell'infanzia vede iscritti 2.901 bambini: l'esclusione ha coinvolto 23 casi su 26 scuole, incluse quelle parificate, pari allo 0,8% della popolazione scolastica.»

Nelle considerazioni alla relazione dell’assessora, il consigliere Vesan ha tra l’altro sottolineato che è importante conoscere i numeri “per capire il reale peso del problema. Se questo dato è corretto, vuol dire che oltre il 99% dei bambini è vaccinato e quindi si garantisce un'ampia immunità di gregge. Proseguiremo quindi con ulteriori atti ispettivi per capire come viene gestita la situazione, verificando la legittimità delle esclusioni”.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore