AMBIENTE | domenica 18 agosto 2019 18:06

AMBIENTE | 26 luglio 2019, 17:45

Baruffa tra aria calda e fredda tra sabato e domenica

Baruffa tra aria calda e fredda tra sabato e domenica

Temporali anche forti nel fine settimana interrompono il trend africano di sole e afa sulla Valle.Se la settimana appena trascorsa ha chiesto di adottare qualche accorgimento per far fronte alla seconda ondata di calore dell’anno, la chiusura invita a non sottovalutare gli episodi temporaleschi che nei prossimi giorni dovrebbero aver luogo anche nella nostra regione.

Una perturbazione atlantica piuttosto fresca si inserisce prepotente sull'Europa centrale, spazzando senza troppa gentilezza l’anticiclone che "ha tenuto caldo” nei giorni scorsi. Il risultato dello scontro sarà evidente perché lampi e tuoni, insieme a rovesci intensi, caratterizzeranno probabilmente sia la seconda parte della giornata odierna, sia e soprattutto, il pomeriggio di sabato. Le previsioni, d'altra parte, lasciano intravedere anche delle pause morbide per cui, in cieli tendenzialmente nuvolosi almeno fino a domenica pomeriggio, non si esclude qualche scorcio soleggiato, soprattutto nella mattina di domani.

Unitamente alla turbolenza di cui si è detto, il brusco ingresso atlantico porterà con sé l'inevitabile vantaggio di produrre un calo anche sensibile delle temperature. La calura che dallo scorso lunedì ha progressivamente stretto la morsa anche sulla Valle d’Aosta, sarà del tutto stemperata dall’aria più fresca in arrivo: picchi intorno ai 35-36°C raggiunti nelle ore più calde di mercoledì e giovedì saranno probabilmente limati intorno ai 25-30° C e le notti tropicali (in cui le temperature non sono scese sotto i 20 gradi ad Aosta il 24 e il 25 luglio e a Donnas da lunedì fino a ieri) lasceranno il posto a più refrigeranti serate estive.

A partire dal pomeriggio di domenica, infine, la situazione dovrebbe visibilmente migliorare e allo sconquasso dell’ultimo week end di luglio, dovrebbe sostituirsi un inizio di agosto all'insegna della rimonta di un anticiclone, quello delle Azzorre questa volta, meno rovente, ma soleggiato.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore