/ CRONACA

CRONACA | 03 dicembre 2023, 13:20

Il distaccamento sapeurs-pompiers di Saint Martin de Corleans ha reso onore oggi Santa Barbara

La comunità francofona ha così condiviso un pensiero più approfondito riguardo al ruolo dei vigili del fuoco volontari, che lavorano fianco a fianco con i professionisti, e il loro profondo legame con il territorio. Questo collegamento può essere ulteriormente arricchito in relazione alla prima domenica di Avvento e alla celebrazione della santa patrona

Il distaccamento sapeurs-pompiers di Saint Martin de Corleans ha reso onore oggi Santa Barbara

Oggi, in coincidenza con la prima domenica di Avvento, è stata una giornata speciale per i vigili del fuoco volontari di Saint Martin de Corleans, in quanto hanno commemorato la loro Patrona, Santa Barbara che in tutta la Valle sarà celebrata domani.

Un esempio tangibile di questo legame è stato osservato nell'evento tenutosi a Saint Martine de Corleans, dove delegazione del distaccamento composto da una quindicina di volontari, ha partecipato alla celebrazione dell’Eucarestia domenicale in lingua francese officiata da don Ferdinand Nindorera.

A destra lo storico comandante del Distaccamento, Alberto (Bertino) Follien, il secondo da sn l'attuale Comandante, Denis Desaymonet

Il distaccamento è attivo dal 1930 anche se è stato fondato in forma ufficiale nel 1947. E' stato per tanti anni diretto da Alberto Follien che ha lasciato il timone a Denis Desaymonet. Durante la cerimonia, accanto all'altare, un sapeur ha tenuto solennemente il gagliardetto del Gruppo . Questo gesto ha enfatizzato ancora una volta il saldo ancoraggio della comunità dei vigili del fuoco nel quartiere di Aosta, una realtà profondamente legata alle tradizioni locali e rispettosa della cultura valdostana.

Questo evento non è stato solamente una celebrazione religiosa, ma è anche un tributo alla dedizione e alla solidarietà dei vigili del fuoco volontari che, come la prima fiamma dell'Avvento, illuminano le comunità in momenti di bisogno. La figura di Santa Barbara, patrona dei vigili del fuoco, diviene quindi un simbolo tangibile di coraggio e impegno, richiamando l'importanza di preservare e onorare le tradizioni locali mentre si offre protezione alla comunità.

La prima domenica di Avvento, con la sua luce che simbolicamente apre il cammino verso la festività natalizie, può essere associata al valore della speranza e della solidarietà portata dai vigili del fuoco. In questo contesto, la celebrazione della santa patrona diventa un momento di riflessione sulla dedizione e sulla resilienza di coloro che sono pronti a sacrificare sé stessi per la sicurezza e il benessere degli altri.

L'evento di oggi non è solo un atto di devozione, ma sottolinea anche l'importanza dei vigili del fuoco volontari come pilastri fondamentali della comunità, che, come la prima fiamma dell'Avvento, diffondono speranza e solidarietà in ogni angolo del territorio in cui operano.

pim

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore