/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 05 dicembre 2022, 21:24

Un Countdown 2030 per la Giornata internazionale del volontariato

Lo spettacolo di Manicomis Teatro dedicato alle scuole superiori è andato in scena oggi, lunedì 5 dicembre, in Cittadella dei Giovani: un’opera sulla sostenibilità e sugli obiettivi dell’Agenda 2030

Claudio Latino

Claudio Latino

Diciassette obiettivi per il futuro del nostro Pianeta e delle persone che lo abitano, diciassette obiettivi che parlano di sostenibilità, bisogni, fame, uguaglianza, istruzione, dignità, risorse naturali, clima, pace, diritti, inclusività, collaborazione, e molto altro. Sono gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, al centro dello spettacolo Countdown 2030 organizzato dal CSV VDA e andato in scena oggi, lunedì 5 dicembre, alla Cittadella dei Giovani di Aosta, in occasione della Giornata internazionale del volontariato istituita proprio dalle Nazioni Unite. Allo spettacolo, proposto da Manicomics Teatro, hanno partecipato un centinaio di alunni di tre scuole superiori valdostane (Institut Agricole Régional, Istituto Regina Maria Adelaide e Liceo Scientifico e Linguistico E. Bérard).

In Valle d’Aosta c’è un esercito di 24.000 volontari – ha introdotto lo spettacolo Claudio Latino, presidente del CSV Valle d’Aosta, che, dove ci sono difficoltà, ha sempre dimostrato di esserci. Si tratta di un dato importante soprattutto nella nostra regione, con un volontario ogni cinque abitanti, una risorsa straordinaria ed un esempio da imitare di cui siamo orgogliosi. Il volontariato può diventare una splendida opportunità anche per voi – ha concluso Latino rivolgendosi agli studenti presenti, anche per incontrare e confrontarsi con altri ragazzi provenienti da tutto il mondo”.

Countdown 2030 racconta di un ipotetico conto alla rovescia per arrivare in tempo alla fatidica data del 2030, abbracciando le tematiche dello sviluppo sostenibile e puntando molto su una coinvolgente interattività con gli studenti, una sorta di “lezione-spettacolo” che ha visto la partecipazione attiva dei ragazzi presenti. Attraverso la presenza di due divertenti presentatori, Pulce & Babbana, con ironia e attraverso una serie di contributi multimediali con significativi e spassosi personaggi appartenenti al “genere umano”, si è arrivati a capire quale è il gene X che salverà la Terra dal disastro ecologico: (attenzione, spoiler!) un gene fatto di prevenzione e buone pratiche che va allenato giorno dopo giorno fino alla “fatidica” data.

Il progetto di Countdown 2030 nasce con l’obiettivo di sensibilizzare le giovani generazioni rispetto alle proposte e alla filosofia dell’Agenda 2030 promossa, mettendo in risalto le 5P, punti fondamentali del progetto mondiale: Persone, Prosperità, Pace, Pianeta, Partnership.

Lo spettacolo è stato preceduto, sulla pagina Facebook e Instagram del CSV Valle d’Aosta, da un countdown in cui, ogni giorno, sono stati presentati i 17 Obiettivi.

redix

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore