/ Chez Nous

In Breve

domenica 22 gennaio
La battaglia giusta
(h. 11:40)
giovedì 12 gennaio
Vota e taci
(h. 07:00)
mercoledì 11 gennaio
giovedì 29 dicembre
Chi li capisce?
(h. 07:00)
lunedì 26 dicembre
domenica 18 dicembre
mercoledì 14 dicembre
mercoledì 30 novembre
Autonomicidio
(h. 05:00)
domenica 20 novembre
venerdì 11 novembre

Chez Nous | 06 agosto 2022, 05:00

Poltrona cercasi

Ai notabili dell'Uv non piace Franco Manes. Il suo handicap non lasciare poltrone libere in piazza Deffeyes

Poltrona cercasi

Consiglieri regionali in difficoltà, tanti iscritti in rivolta, rischio di spaccatura nell’Uv. Tutto questo perché pare che al presidente Lavevaz e alla Presidente Machet poco gradiscano la candidatura di Franco Manes, presidente dei sindaci valdostani, nonché sindaco di Doues.Il nostro giornale è stato il primo la fare il nome di Franco Manes.

Dire o pensare che Franco Manes sia poco conosciuto è una bestemmia. Se i sapientoni unionisti facessero un sondaggio si accorgerebbero che il sindaco di Doues è ben più conosciuto di tanti notabili del Leone Rampante che hanno le chiavi della casuppola unionista. Ma in gioco c’è la poltrona di consigliere regionale per la Presidente Cristina Machet la quale, se venisse eletto un consigliere regionale, lei prima esclusa, entrerebbe nel regno dei magnifici 35.

E allora si può anche soprassedere al rinnovamento, si può rinviare il rinnovamento, si può fare a meno di nuove professionalità capacità ed esperienze. Quello che conta è la poltrona. I valdostani non sono il Peuple, sono i sudditi.

Una voracità poltronifera che mette fuori gioco anche i rapporti personali e di stima. E così l’Uv fa due passi avanti verso in rinnovamento e tre indietro: fauteuil pour le fauteuil.

E la politica della poltrona per la poltrona consegnerà la Petite Patrie alla destra. Con buona pace dei padri dell’autonomia. Anche perché non c’è l’usato garantito o il riciclato revisionato.

In fondo a ben pensare, se siamo a questo punto, il più basso della politica valdostana, è perché chi decideva ha guardato alla poltrona e a quello che pensava fosse l’usato sicuro.

Lavevaz forse dimentica che è diventato presidentre dell'Uv perché era un sindaco ed è diventato Presidente della Regione perché era presidente dell'Uv.

piero.minuzzo@gmail.com

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore