/ ISTRUZIONE E FORMAZIONE

ISTRUZIONE E FORMAZIONE | 04 maggio 2022, 14:39

Aggiornamento delle graduatorie regionali ad esaurimento del personale docente ed educativo degli anni scolastici 2022/2023, 2023/2024, 2024/2025

L’Assessorato dell’Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate informa che, a seguito del decreto ministeriale 10.3.2022, n. 60, è stato emanato il decreto del Presidente della Regione n. 242 del 3 maggio 2022, concernente l’aggiornamento

L'assessore Luciano Caveri

L'assessore Luciano Caveri

domanda di permanenza e/o aggiornamento, reinserimento anche con contestuale trasferimento, conferma dell’iscrizione con riserva o scioglimento della stessa e trasferimento nelle graduatorie regionali ad esaurimento deve essere redatta sull’apposito modulo (modello 1) allegato al sopracitato decreto del Presidente della Regione n. 242/2022 e deve essere corredata, ove previsto, dalle dichiarazioni contemplate dal decreto medesimo (allegati B e D).

La domanda, completa degli eventuali allegati, deve essere spedita a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno alla Sovraintendenza agli studi della Valle d’Aosta (Piazza Deffeyes, 1 – 11100 Aosta), ovvero tramite PEC all’indirizzo istruzione@pec.regione.vda.it , entro il 24 maggio 2022; la domanda, completa degli eventuali allegati, potrà essere consegnata anche a mano presso l’Ufficio relazioni con il pubblico-URP Vallée d’Aosta (piano terra del Palazzo regionale – Piazza Deffeyes, 1 – Aosta) entro e non oltre le ore 14.00 del giorno il 24 maggio 2022.

Il decreto del Presidente della Regione n. 242/2022, il modulo di domanda e le dichiarazioni previste dal predetto decreto sono reperibili sul sito informatico istituzionale www.scuole.vda.it – sezione Docenti–Graduatorie ad esaurimento–2022/2023, 2023/2024 e 2024/2025

Per ulteriori informazioni gli interessati possono rivolgersi alla Struttura Personale scolastico della Sovraintendenza agli studi di Aosta, telefonando ai seguenti numeri: 0165/273335 – 3435 – 3283 – 3363 – 3380.

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore