/ ECONOMIA

ECONOMIA | 13 gennaio 2022, 19:27

Tecnico Informatico…..la professione del futuro

Il corso prevede un impegno dal lunedì al venerdì al mattino 8,30 – 13,30 con due rientri pomeridiani 14,00 – 16,30 alla settimana) e si svolgerà presso la sede di Progetto Formazione a Pollein (Località Autoporto) facilmente accessibile attraverso la linea locale di trasporto (linea 8).

Tecnico Informatico…..la professione del futuro

Rispondere ad un’esigenza sempre più impellente del mercato del lavoro, creare figure professionali immediatamente spendibili in azienda o nelle società di assistenza, creare le prospettive per un futuro professionale che potrà crescere, svilupparsi e specializzarsi partendo da una base di conoscenze trasversale e operativa: Sono queste le caratteristiche che contraddistinguono il Percorso di Istruzione e Formazione Professionale (IeFp) Tecnico Informatico voluto dall’amministrazione regionale e gestito da Progetto formazione.

Il nuovo progetto è sicuramente stimolante ed è rivolto a ragazzi curiosi, attrattati dalle nuove tecnologie e, soprattutto, desiderosi di trovare soluzioni per gli altri. Scherzosamente, in occasione della presentazione al pubblico si è detto che chi parteciperà a questo corso il primo anno imparerà a risolvere i problemi tecnologici dei parenti, il secondo sarà chiamato dagli amici a sistemare pc, reti e telefonini, mentre il terzo opererà in azienda per imparare a dialogare coi clienti veri e il quarto sarà assunto da imprese o società di servizio per lavorare.

Dal punto di vista organizzativo, gli investimenti che Progetto formazione sono davvero consistenti con l’obiettivo di dotare le proprie aule delle migliori tecnologie per consentire ai ragazzi di imparare e sperimentare al meglio.

L’impostazione che verrà data al corso e ribaltata rispetto al modello didattico abituale: aggiustando pc, costruendo reti, configurando sistemi e programmi gli alunni impareranno la teoria, le lingue e le altre materie. Invece di transitare dal sapere al saper fare, partiremo dall’imparare a fare per poi sapere.

Per arricchire questa esperienza sono state sottoscritte delle convenzioni con aziende come InVa e accordi con Confindustria e società internazionali come Festo che metteranno a disposizione dei ragazzi le loro competenze. Inoltre, sono previsti degli stage in azienda di 400 ore, la partecipazione a fiere internazionali come il Digital innovation day, la certificazione di competenze digitali e, per il quarto anno, un’esperienza all’estero.

Operativamente, dunque, il percorso, della durata di 4 anni con un esame finale per ottenere il diploma di Tecnico Informatico, è rivolto a giovani in uscita dalla scuola secondaria di primo grado (licenza media) ovvero a studenti, prioritariamente minorenni, già inseriti in percorsi di istruzione secondaria superiore o percorsi di IeFP nell’ambito di trasferimenti/passaggi.

Oltre alle materie comuni dei percorsi di istruzione quali l’area linguistica (Italiano, Francese, Inglese), matematica, scientifico-tecnologica e storico-sociale saranno trattati i moduli delle competenze tecnico-professionali di settore come la logica programmatoria, l’installazione e la manutenzione di dispositivi informatici (HW e SW), l’installazione e la gestione di reti informatiche o l’elaborazione di banche dati.

L’utilizzo di laboratori informatici attrezzati e all’avanguardia, di una didattica incentrata sull’esperienza pratica - grazie anche alle 1700 ore di stage nelle aziende del territorio - e le competenze fornite dal Know-how (esperienza) delle società partner di progetto permetteranno ai ragazzi/e di poter ottenere una professionalità spendibile da subito al termine del percorso.

Il corso prevede un impegno dal lunedì al venerdì al mattino 8,30 – 13,30 con due rientri pomeridiani 14,00 – 16,30 alla settimana) e  si svolgerà presso la sede di Progetto Formazione a Pollein (Località Autoporto) facilmente accessibile attraverso la linea locale di trasporto (linea 8).

Gli allievi/e potranno, inoltre, avvalersi del servizio mensa sostitutivo presso locali convenzionati in zona.

Gli studenti interessati per l’iscrizione alla prima annualità potranno iscriversi per l’anno scolastico 2022/2023 attraverso il servizio online regionale dell’istruzione attivo dal 10 Gennaio al 4 febbraio 2022.

Per maggiori dettagli sul percorso e informazioni legate anche al passaggio da altre istituzioni scolastiche – che potrà avvenire anche dopo la scadenza del 4 febbraio -  rivolgersi al 331/1371704 dal lunedì al venerdì (orario 09,00 alle 12,00 o dalle 14,00 alle 17,00) o alla mail info@progettoformazione.org

red. eco.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore