/ CRONACA

CRONACA | 14 ottobre 2021, 15:17

Coronavirus, la nuova mappa epidemiologica ECDC: In verde 9 regioni e la provincia di Trento

Covid, nella mappa Ecdc il nord Italia è verde tranne Valle d'Aosta, Veneto, Emilia-Romagna e Provincia di Bolzano

Coronavirus, la nuova mappa epidemiologica ECDC: In verde 9 regioni e la provincia di Trento

E’ stata pubblicata la nuova mappa del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), che riporta la situazione epidemiologica in base all’incidenza dei casi positivi a 14 giorni ogni 100mila abitanti, combinata con il tasso di positivi sui test effettuati.

Nella mappa dell'Ecdc vengono colorate di verde le Regioni che hanno meno di 25 casi ogni 100mila abitanti nelle ultime due settimane: serve, inoltre, un tasso di positività inferiore al 4%. In arancione rientrano le zone con meno di 50 casi ogni 100mila abitanti se il tasso di positività è uguale o superiore al 4%, oppure quelle tra i 25 e i 150 casi con un tasso inferiore al 4%. In rosso si trovano le Regioni che negli ultimi 14 giorni hanno fatto registrare tra i 50 e i 150 casi e un tasso di positività inferiore al 4%, oppure quelle che hanno tra i 150 e i 500 casi ogni 100mila abitanti. Infine, si trovano in rosso scuro le zone con più di 500 casi ogni 100mila abitanti.

Nella mappa epidemiologica aggiornata oggi, 9 regioni italiane (Piemonte, Liguria, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia, Sardegna) più la provincia di Trento, sono in verde, il livello di rischio più basso. Le altre regioni, più la provincia di Bolzano, sono gialle, il livello di rischio moderato.
Anche altri grandi Paesi Ue come Francia, Spagna e Polonia hanno vaste aree di territorio in verde. Le regioni dove la situazione è più seria, invece, si trovano in Slovenia, Romania, parte meridionale della Bulgaria e Repubbliche baltiche. Romania e Bulgaria sono i paesi Ue con i tassi di vaccinazione più bassi. Di contro il Portogallo si trova in arancione ed è il Paese con il più alto tasso di vaccinati.

 

 

 

Luca Fusaro/ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore