/ CRONACA

CRONACA | 12 ottobre 2021, 17:05

Anche il gonfalone di Gressan all'inaugurazione di cimitero dei caduti

Il sindaco ed il vice sindaco di Gressan hanno partecipato domenica 10 ottobre alla cerimonia di inaugurazione del restauro conservativo dell’ex cimitero di guerra 15-18 di Cason del Coston nel comune di Borso del Grappa in provincia di Treviso

La delegazione di Gressan

La delegazione di Gressan

“E’ stato importante per il comune di Gressan essere presenti a tale cerimonia perché in tale luogo di battaglia della prima guerra mondiale si sono ritrovati i resti di un nostro paesano, IMPERIAL Noë Simon, deceduto in seguito alle gravi ferite riportate in combattimento. E’ stato quindi doveroso come segno di vicinanza e rispetto della nostra comunità nei confronti di un giovane Gressaen che ha dato la propria vita per la difesa della patria”. Il sindaco di Gressan,Michel Martinet, commneta così la presenza del gonfalone comunale alla manifestazione carica di significato in un momento di tensione politica e sociale che caratterizza la nostra vita a causa, anche, della pandemia.

Negli archivi comunali di Borso del Grappa rimarrà uno scritto che l’amministrazione comunale gli ha dedicato:

“L’amministrazione comunale di Gressan a perenne ricordo dei suoi figli – L’administration municipale de Gressan en mémoire éternelle de ses fils”  

“Questa trasferta nei luoghi di battaglia della Prima Guerra Mondiale è stata molto importante proprio per sottolineare la vicinanza del nostro Comune a tutti i martiri di tale tragico conflitto" commenta il vice sindaco René Cottino che aggiunge: "Immaginare quali tribolazioni abbiano sopportato i soldati dell’epoca su quei monti, in quelle trincee non fanno che rafforzare le nostre convinzioni che certe situazioni non si verifichino mai più”.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore