/ INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ

INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ | 29 luglio 2021, 21:55

Tor d'Antan alla scoperta dell'Alta Valle

Tra il percorso sensoriale di Morgex e il parco avventura di Pre-Saint-Didier

Tor d'Antan alla scoperta dell'Alta Valle

Una giornata alla riscoperta dei sensi e del gioco per i protagonisti del Tor d'Antan che per la quarta tappa sono andati alla conquista di alcune località più suggestive dell'Alta Valle. Il cielo sereno e il sole hanno accompagnato la carovana dei 25 nella nuova uscita che avvicina l’edizione zero del progetto verso la festa finale di domenica.

A Morgex la giornata è iniziata con la visita al parco sensoriale. Via le scarpe e poi a piedi nudi per sentire sulla pelle le diverse sensazioni a contatto con la natura: dal prato erboso, alla roccia, alla terra fino alla segatura residuo del legno lavorato. Un viaggio che, tra gioco e nuova esperienza, ha solleticato anche l’udito nello speciale angolo dedicato all’ascolto dei canti degli uccelli da indovinare anche durante il percorso.

In giornata il passaggio a Pré-Saint-Didier dove i protagonisti del Tor d’Antan sono stati accolti dal saluto della Pro Loco e poi via per la prima meta: la sorgente termale. Tante emozioni per l’altra tappa suggestiva, sulla passerella dell’Orrido, spettacolare con la sua balconata nel vuoto. Nel pomeriggio, dopo il pranzo, altro viaggio all’insegna del divertimento nel parco avventura. Per tutti la sfida con i singoli passaggi tra equilibrismi e abilità, per mettersi in gioco e stimolare corpo e mente. La giornata ha riservato anche un fuori programma: la festa a sorpresa per il compleanno di Francis Desandré: un traguardo importante per uno dei fondatori del Tor in Gamba, da condividere in mezzo a tanti amici.

Ma anche la tappa di domani si prospetta impegnativa per gli amici dell’Asd Team 3 gambe in spalla. Al mattino la comitiva andrà alla scoperta dei sentieri di Quart e del suo antico castello per poi far rientro verso Aosta e scoprire i fasti delle nobili vestigia romane.

Cambio di programma legato alle previsioni meteo avverse previste nel fine settimana. Il percorso di Courmayeur per ipovedenti sarà inaugurato nella giornata di sabato (partenza alle 10 dal piazzale della chiesa), mentre la festa di chiusura si terrà domenica presso la villa degli Alpini di Aosta.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore