/ CRONACA

CRONACA | 08 maggio 2021, 14:24

Valgrisenche in lutto, morto l’ ex sindaco e 'fils du pays' Camillo Boson

Il Rosario sarà recitato domenica 9 maggio alle ore 18 nella chiesa di Saint-Martin de Corléans; le esequie saranno celebrate lunedi 10 maggio alle ore 15 nella chiesa parrocchiale di Valgrisenche

Camillo Boson

Camillo Boson

Dopo una vita di impegno appassionato per la propria comunità e la propria famiglia si è spento nel pomeriggio di venerdì 7 maggio Camillo Boson, classe 1932, impresario edile, geometra e sindaco di Valgrisenche nel decennio 1985-1995.

Nella sua  brillante e longeva carriera è stato un professionista, imprenditore e amministratore locale apprezzato non solo dalla comunità di Valgrisa ma in tutta la Valle; Camillo Boson ha anche ricoperto la carica di consigliere comunale negli anni 80’ prima di prendere le redini del Comune distinguendosi non solo per le doti professionali ma anche e soprattutto umane.

Alla sua importante figura di 'fils du pays' esperto, competente e al servizio della comunità si ricorda anche la nascita dei primi impianti di risalita di sci negli anni 70’ con la 'Societe’ Pour  le Developpement Touristique de la Valgrisanche', creata da volontari di tutto il paese; 'Societé' della quale è stato presidente per diversi anni, quelli del periodo pionieristico del turismo invernale nelle piccole vallate laterali della Valle d'Aosta.

Personalità apprezzatissima e punto di riferimento per moltissime generazioni, Camillo Boson lascia la moglie Ivana, i figli Annamaria, Alessia, Corrado (anch'egli ex consigliere comunale a Valgrisenche), la nuora Ivana Perron, i suoi amatissimi nipoti Emmanuel, Ariel, Ethan, Samuel, Nicolas ed Estelle, dei quali andava tanto orgoglioso e i generi Jacques Fosson e Fabio Como. 

Il Rosario sarà recitato domenica 9 maggio alle ore 18 nella chiesa di Saint-Martin de Corléans; le esequie saranno celebrate lunedi 10 maggio alle ore 15 nella chiesa parrocchiale di Valgrisenche.

 

pa.ga.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore