/ CRONACA

CRONACA | 08 maggio 2021, 16:42

Sono 40 i nuovi contagi Covid su 242 persone testate

In Valle d'Aosta ed in altre 12 regioni italiani non scendono gli ingressi nelle terapie intensive

Sono 40 i nuovi contagi Covid su 242 persone testate

Curva contagi in calo lento ma costante. Nelle ultime 24 ore in Valle d'Aosta sono stati rilevati 40 nuovi casi positivi al Covid-19 a fronte di 242 persone sottoposte a tampone.

E' stato anche registrato un altro decesso: il numero complessivo delle vittime dall'inizio della pandemia sale dunque a 462. E' quanto emerge dal Bollettino di aggiornamento dell'emergenza Covid-19 diffuso dalla Regione, sulla base dei dati dell'Usl.

I contagiati attuali sono 605, 25 meno di ieri. I pazienti ricoverati all'ospedale Parini sono 36, di cui nove in terapia intensiva; sono 571 le persone in isolamento domiciliare. I guariti sono 64 da ieri.

Le Forze dell'ordine hanno effettuato 535 controlli e hanno elevato una sanzione per violazione alle norme antipandemia.

Non scendono ingressi terapie intensive

In 13 regioni e province autonome hanno smesso di scendere gli ingressi di pazienti Covid nelle unità di terapia intensiva e sale anche l'indice di riproduzione Rt a livello nazionale, il cui valore il 21 aprile e' aumentato a 0.88 rispetto al valore di 0.86 di sette giorni prima, anch'esso in aumento rispetto a quello della settimana precedente, pari a 0.82. Lo indicano le analisi del matematico Giovanni Sebastiani, dell'Istituto per le Applicazioni del Calcolo 'Mauro Picone' del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Iac).

Per quanto riguarda i nuovi ingressi nelle terapie intensive, l'analisi indica che "la curva della media settimanale del numero di ingressi giornalieri di pazienti Covid-19 nei reparti di terapia intensiva mostra che 8 regioni e province autonome sono in trend di discesa negli ultimi 28 giorni, mentre questo non accade per le rimanenti 13, la cui curva media decresce fino alla penultima settimana, ma cresce nell'ultima". La tendenza alla diminuzione non è presente in Abruzzo, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Toscana, Valle D'Aosta e nelle due province autonome di Trento e Bolzano.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore