/ Valdigne M.Blanc

Valdigne M.Blanc | 06 maggio 2021, 14:13

Courmayeur: Comitato Pro Scuola dell’infanzia ringrazia per il sostegno ricevuto

È ancora possibile sottoscrivere la lettera su change.org; per maggiori informazioni è invece possibile contattarci scrivendo a: propubblicacourmayeur@gmail.com

Courmayeur: Comitato Pro Scuola dell’infanzia ringrazia per il sostegno ricevuto

I genitori dei bambini iscritti alla scuola dell’infanzia regionale di Courmayeur e il Comitato costituitosi a sostegno della scuola ringraziano tutte le persone che, venute a conoscenza della concreta possibilità di un’imminente chiusura del servizio, ci hanno manifestato la loro solidarietà sottoscrivendo la lettera aperta diffusa attraverso gli organi di stampa locali e change.org: sono quasi 700 le firme di adesione pervenute sulla piattaforma online o trasmesseci in versione cartacea/digitale nei giorni scorsi.

Il Comitato esprime viva soddisfazione perché tali testimonianze sono non solo numerose, ma soprattutto “bipartisan”: questo dimostra che gli abitanti di Courmayeur e della Valdigne hanno perfettamente colto e apprezzato lo spirito con il quale è stata redatta la lettera aperta, tanto che alcuni di loro sono stati spinti a indirizzarci anche un messaggio di gratitudine per aver portato all’attenzione della comunità un tema così rilevante per il futuro dei nostri bambini e del nostro paese, di cui sino a tre settimane fa solo poche persone erano a conoscenza.

Ci rallegriamo che la nostra lettera abbia stimolato, come ci auguravamo, l’avvio di un dibattito corale e abbia fatto prendere coscienza nel contempo di quanto ogni singola scelta abbia delle ricadute dirette sull’intera comunità. Continuiamo pertanto ad auspicare, nell’interesse esclusivo della collettività, che qualche famiglia voglia assicurare il proprio contributo per garantire il mantenimento di un servizio a nostro avviso essenziale, nella viva speranza che diano frutto presto gli importanti investimenti attuati dall’Amministrazione comunale per incentivare la crescita demografica del nostro paese e che Courmayeur possa farsi trovare preparata ad accogliere i nuovi cittadini con servizi adeguati; servizi che possono peraltro essere ulteriormente migliorati e potenziati facendo ricorso, per esempio, alle grandi opportunità offerte dall’autonomia scolastica alle singole istituzioni per venire incontro alle esigenze dei loro territori di riferimento.

Fiduciosi che Courmayeur saprà dimostrare ancora una volta di essere una comunità attenta, accogliente e solidale, restiamo a disposizione di quanti desiderassero ricevere maggiori informazioni sui tanti aspetti che abbiamo approfondito in queste settimane e che continueremo ad esplorare insieme con i nostri concittadini, con i nostri amministratori – a livello comunale, di Unité des Communes e regionale –, con le quattro sigle sindacali che proprio in questi giorni stanno incontrando congiuntamente le diverse parti interessate, con tutti i Comuni in cui la scuola pubblica è a rischio di chiusura e con le comunità che stanno vivendo le nostre stesse preoccupazioni: la nostra azione ci ha infatti permesso di capire quanto questo tema sia rilevante e strategico non solo a livello comunale, ma regionale.

Il Comitato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore