/ CULTURA

CULTURA | 04 marzo 2021, 10:03

'Ragaciak… per reagire!' Approvata edizione 2021 del videocontest per i giovani valdostani

Il manifesto dell'edizione 2020 di Ragaciak

Il manifesto dell'edizione 2020 di Ragaciak

Contro le ansie da coronavirus e contro le incertezze sul presente e sul futuro occorre reagire e i giovani devono poterlo fare con ancora maggior forza e determinazione. C'è questa volontò alla base dell'approvazione, da parte della Giunta regionale, dell’organizzazione del videocontest 'RagaCiak…per reagire! – edizione 2021' rivolto ai giovani valdostani tra i 14 e i 29 anni, affinché realizzino dei videoclip/videomessaggi originali, riflessivi e proattivi contro il disagio giovanile e le nuove dipendenze, a valere sulle risorse del Fondo nazionale per le politiche giovanili e come disposto dall’Intesa tra lo Stato e la Regione raggiunta nella Conferenza Unificata del 29 gennaio 2020.

"L’indizione del videocontest 'RagaCiak…per reagire! – edizione 2021' nasce con lo spirito  - si legge in una nota  - di permettere ai nostri giovani di esprimere, grazie al loro linguaggio creativo e moderno, il loro pensiero, i loro stati d’animo e come affrontano il disagio giovanile e le nuove dipendenze, temi sempre attuali tra le nuove generazioni nella società odierna".

I partecipanti al videocontest potranno con la loro immaginazione, creatività, positività e capacità di confronto realizzare un videoclip/videomessaggio, attraverso una riflessione sui questi delicati temi del disagio giovanile come, ad esempio, il bullismo e cyberbullismo  e sulle nuove dipendenze che riguardano le giovani generazioni.

I temi del videocontest 'RagaCiak…per reagire! – edizione 2021' rientrano tra le aree di intervento della proposta progettuale intitolata 'GIOVANIamoci: giovani talenti in movimento'.

"Sono temi impegnativi – commenta l’assessore Luciano Caveri – ma già in passato i giovani hanno reagito con intelligenza, proponendo prodotti interessanti, frutto anche di quella facilità di uso di un mondo multimediale che è il loro".

Il suddetto videocontest, per cui è stato previsto un finanziamento complessivo di 10 mila euro, è un concorso di idee al quale possono partecipare i giovani tra i 14 e i 29 anni compresi, domiciliati e/o residenti in Valle d’Aosta.

I giovani valdostani interessati possono partecipare singolarmente o in gruppo, costituito da un massimo di cinque persone, realizzare il proprio videoclip/videomessaggio con qualsiasi mezzo di ripresa (anche con il proprio smartphone/tablet) e con una durata, preferibilmente, compresa tra tre e quattro minuti.

Il videoclip/videomessaggio deve essere consegnato a mano e in busta chiusa presso l’ufficio Politiche giovanili della Struttura Politiche educative dell’Assessorato Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate sito in via Saint-Martin-de-Corléans 250 – 11100 Aosta entro e non oltre le ore 17 del giorno 15 ottobre prossimo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 14 (esclusivamente su appuntamento contattando l’ufficio politiche giovanili ai recapiti 0165/275854 e 0165/275855).

Ai giovani valdostani partecipanti che avranno realizzato i migliori dieci videoclip/videomessaggi, selezionati dalla Commissione di valutazione, verrà assegnato un contributo a fondo perduto per un importo unitario omnicomprensivo massimo di mille euro.

I dieci videoclip/videomessaggi ammessi dalla Commissione di valutazione verranno presentati e proiettati al pubblico nel corso di una serata evento, che si svolgerà nel mese di novembre 2021, a partire dalle ore 18 presso il teatro della Cittadella di Aosta, con relativa proclamazione. Potranno essere previste soluzioni alternative alla serata evento pubblica di cui sopra, ai sensi delle prescrizioni anti-covid19.

I dieci videoclip/videomessaggi ammessi potranno essere utilizzati, integralmente o a seguito di modifiche e/o adattamenti tecnici, in campagne di sensibilizzazione o in trasmissioni televisive anche patrocinate da Enti, Ministeri e Associazioni.

Il regolamento, il modulo di partecipazione e la liberatoria possono essere consultati e scaricati alla pagina tematica “Politiche giovanili” del sito istituzionale regionale, il cui il link è il seguente: https://www.regione.vda.it/<wbr></wbr>giovani/default_i.asp

Per informazioni è possibile rivolgersi ai funzionari dell’ufficio politiche giovanili dott. Enrico Vettorato (tel. ufficio: 0165/275854 - mail: e.vettorato@regione.vda.it) e dott.ssa Luisa Cossard (tel. ufficio 0165/275855 - mail: l.cossard@regione.vda.it).

Le richieste di chiarimenti o approfondimenti dovranno essere inviate entro e non oltre il termine dell’8 ottobre 2021, alle ore 14.00, all’indirizzo mail sopra citato e le risposte ai quesiti saranno pubblicate sul sito internet della Struttura all’indirizzo www.regione.vda.it.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore