/ CRONACA

CRONACA | 01 ottobre 2020, 14:33

Ricettazione e abuso di professione, sequestrata parafarmacia a St-Vincent

Denunciati a piede libero dai carabinieri la titolare, suo fratello e il dipendente di una farmacia di Chatillon

Ricettazione e abuso di professione, sequestrata parafarmacia a St-Vincent

I carabinieri del Nucleo antisofisticazioni-Nas e della stazione di Chatillon/Saint-Vincent hanno sequestrato la parafarmacia 'Parapharmacie srl' Le Sourire in via Chanoux a Saint-Vincent. Per ricettazione ed esercizio abusivo della professione sono indagati a vario titolo la titolare e suo fratello che, nonostante non avesse la qualifica di farmacista, è stato trovato dietro il bancone. Oltre a loro due, è al vaglio degli inquirenti coordinati dal pm Luca Ceccanti la posizione di una terza persona,  dipendente di una farmacia di Chatillon.

Le indagini sono infatti state avviate dalla denuncia per furto di farmaci presentata dal titolare della farmacia di Chatillon dove lavora il terzo indagato.

Dagli accertamenti sarebbe emerso che il dipendente del farmacista con alcuni stratagemmi riusciva a sottrarre i farmaci che poi rivendeva alla titolare della parafarmacia. Durante il sequestro dell'esercizio commerciale, i carabinieri hanno trovato medicinali che la struttura non poteva vendere, in quanto è necessaria la ricetta medica e che perlappunto potrebbero essere stati sottratti a Chatillon.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore