/ CULTURA

CULTURA | 12 settembre 2020, 10:58

Ad Avise 'Una boccata d'arte' con Alice Visentin

Alice Visentin con due sue opere (credit Artribune)

Alice Visentin con due sue opere (credit Artribune)

Il Comune di Avise è stato scelto insieme ad altri 19 borghi italiani per ospitare le installazioni di arte contemporanea del progetto 'Una boccata d'arte', realizzato da Fondazione Elpis in collaborazione con Galleria continua. L'iniziativa si svolge incontemporanea in tutti i 20 borghi, di altrettante regioni, oggi sabato 12 e domani domenica 13 settembre.
"I venti borghi scelti, belli e caratteristici, che - fa sapere l'organizzazione - hanno aderito con entusiasmo all'iniziativa, saranno animati in settembre da venti installazioni temporanee site-specific, realizzate, per la maggior parte in esterni, da artisti italiani emergenti e affermati".
Ad Avise espone l'artista Alice Visentin. Classe 1993, è originaria di Ciriè (Torino) e negli anni ha approfondito il dialogo con la nonna materna e le donne del paesino di montagna dove è solita passare lunghe vacanze. Queste relazioni hanno ispirato il suo lavoro, permettendole di affrontare la sua storia familiare, quella della sua comunità e di trarre una comprensione generale della forza delle collettività.

I riferimenti visivi presenti nelle sue opere quali cappelli, bastoni da passeggio e abiti lunghi sono tratti dalla cultura e dalla terra delle comunità montane delle sue origini. Alice Visentin oggi vive e lavora a Torino, dove ha studiato pittura all'Accademia Albertina.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore