/ INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ

INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ | 11 agosto 2020, 15:38

Anche un medico della CRI Valle d'Aosta sulla nave GNV Azzurra

Marco Sarboraria

Marco Sarboraria

La GNV Azzurra, la nave da crociera utilizzata per la quarantena dei migranti, ha a bordo anche un medico del Comitato regionale Valle d’Aosta della Croce Rossa Italiana.

Si tratta di Marco Sarboraria, chirurgo d’urgenza e rianimatore all’Ospedale Parini di Aosta. Residente a Nus, 57 anni, è sposato (anche lei è medico) con due figli, Sarboraria si è approcciato alla Croce rossa da volontario, mentre frequentava l’Università a Torino.

Dopo la laurea è stato formatore delle infermiere volontarie; dal 1992 ha iniziato a lavorare con la cooperazione sanitaria internazionale in contesti di emergenza, guerra, terremoto e carestia, dedicando alle attività solidali due mesi l’anno.

È arrivato a Lampedusa lunedì 3 agosto e conta di rientrare in Valle nel fine settimana di Ferragosto. Ora la nave GNV Azzurra è attraccata al largo di Trapani e a bordo ci sono oltre 600 migranti, una trentina dei quali positivi al Covid-19. Sarboraria si occupa delle urgenze e dell’ambulatorio "Anche i miei figli, un giorno mi hanno chiesto perché lo faccio - ha spiegato - e credo che ci siano due risposte: la prima è perché si fa il medico per passione, per spirito umanitario e per il desiderio di curare. E poi per reciprocità: a ognuno di noi può capitare di trovarsi in situazione di bisogno ed è bello trovare qualcuno disposto ad aiutarci.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore