/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 23 giugno 2020, 11:53

Donnas: Minoranza invita a usare avanzo di bilancio per emergenza Covid-19

Il municipio di Donnas

Il municipio di Donnas

"Siamo veramente preoccupati perché, come dichiarato dalla stessa Giunta comunale, agli amministratori arrivano giornalmente richieste di aiuto da parte di famiglie bisognose che lamentano difficoltà a fare la spesa e a comprare beni di prima necessità". Lo dichiarano i consiglieri comunali di minoranza di Donnas del gruppo 'Libertà e partecipazione', segnalando che "come accade ogni anno, il bilancio di Donnas relativo al 2019 appena discusso si è chiuso con un avanzo abnorme, addirittura un milione di euro. Si pensi che la sola voce libera da qualsiasi vincolo utilizzabile fin da subito dall'amministrazione comunale per il finanziamento di spese correnti connesse con l'emergenza COVID-19 ammonta a 625 mila euro". 

In ragione della crisi economica scaturita dall'emergenza coronavirus, per l'opposizione donnaziese "è arrivato il momento di un forte segnale politico per dimostrare concretamente la vicinanza di chi governa alle persone che in questo momento sono in difficoltà a causa di questa crisi dovuta al Coronavirus. E' inutile avere la cassaforte piena di soldi quando la comunità è alla fame".

A tale affermazione, durante i lavori del Consiglio comunale il sindaco, Amedeo Follioley, ha replicato di non voler utilizzare il tesoretto rappresentato dal copioso avanzo di amministrazione e che farlo sarebbe da irresponsabili perché quel
denaro rappresenta il risparmio dei cittadini. "Al sindaco è stato ricordato che il Comune non è una banca", hanno risposto i consiglieri di minoranza.

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore