/ EVENTI E APPUNTAMENTI

EVENTI E APPUNTAMENTI | 18 novembre 2019, 12:00

Annibale sulle Alpi ed altri mutamenti climatici, ne parlano Mauro Caniggia e Luca Poggianti

La conferenza 'Clima e Storia in Valle d'Aosta' in calendario giovedì 21 novembre alle 21 nella sala del consiglio comunale di Saint-Marcel

Luca Poggianti e Mauro Caniggia Nicolotti

Luca Poggianti e Mauro Caniggia Nicolotti

Dal 300 a.C. il clima in Valle d’Aosta prende a migliorare: è l’Optimum dell’età Romana che si protrarrà per ben sette secoli. Il primo ad approfittare della nuova situazione fu Annibale che nel 218 a.C., quando ancora i romani ritenevano inaccessibili la Alpi, le valicò con un esercito di più di 25.000 uomini. Con l’Optimum climatico che assicurava la transitabilità dei passi alpini quasi per tutto l’anno, le Alpi si trasformarono da barriera in cerniera, furono dotate di grandi vie di comunicazione e per quasi cinquecento anni, sotto il controllo della Città Eterna esplicarono la funzione di trait d’union fra il Mediterraneo e l’ Europa Centro-settentrionale.

Questo è uno dei cambiamenti climatici, uno tra quelli che Mauro Caniggia Nicolotti e Luca Poggianti tratteranno nell’incontro Clima e Storia in Valle d'Aosta in calendario giovedì 21 novembre alle 21 nella sala del consiglio comunale di Saint-Marcel. L’organizzazione è della biblioteca intercomunale di Saint-Marcel, Nus e Fénis.

“Analizzeremo – anticipano Caniggia e Poggianti - le numerose interrelazioni esistenti tra le variazioni climatiche e gli eventi storici della Valle d'Aosta e non solo. Cercando di approfondire, con un intento divulgativo e senza posizioni preconcette, il controverso fenomeno dei cambiamenti climatici passati, presenti e futuri; tema che sembra ormai diventato il principale argomento di discussione (e di polemica, anche politica) non solo nei mass-media, ma anche nella vita quotidiana di ciascuno di noi.”

red. spe./ab

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore