CRONACA | giovedì 19 settembre 2019 21:53

CRONACA | 13 settembre 2019, 13:33

Addio a Clemente Alliod, una vita dedicata alla scuola e alla comunità valdostana

Clemente Alliod

Clemente Alliod

Lutto nel mondo della scuola, della politica e del volontariato valdostani. E'morto nella notte il professore Clément Alliod, 98 anni, per decenni apprezzato preside del Liceo Linguistico di Courmayeur, insignito nel 2010 dell’onorificenza di Chevalier de l’Autonomie. 

“Con la sua saggezza e capacità di mediazione è stato di grande aiuto alla Valle d’Aosta” lo ha ricordato oggi il Presidente della Giunta, Antonio Fosson.

All’inizio maestro, poi direttore didattico, professore e infine preside del liceo linguistico di Courmayeur, dal 1981 al 1999, Clément Alliod ha messo tutta la sua energia al servizio della sua passione e ha in questo modo contribuito all’educazione di numerosi giovani valdostani.

Uomo carismatico e generoso, ha ricoperto numerosi incarichi nell’amministrazione locale e nell’ambito di associazioni culturali. In particolare, il suo contributo allo sviluppo della cultura walser è stato essenziale.

"A Clément Alliod va tutta la nostra riconoscenza  - si legge nelle motivazioni per le quali la Regione lo ha insignito del titolo di Chevalier - per la sua dedizione alla comunità valdostana e per aver saputo dare all’insegnamento un ruolo centrale nella formazione delle nuove generazioni, da un punto di vista non solo culturale ma anche umano e morale. Possa quest’onorificenza esprimere anche la simpatia di tutti i suoi allievi e di tutti quelli che hanno collaborato con lui".

Alliod si laurea in Pedagogia nel 1954. Insegnante elementare di ruolo dall'anno scolastico 1947-1948, nel 1956 è incaricato Direttore didattico presso il Circolo didattico di Verrès e, nell'anno scolastico 1962-1963, ricopre lo stesso incarico al primo Circolo di Aosta.

Dal 1963 al 1975 è docente di lettere presso la Scuola media De Tillier di Aosta, mentre dall'anno scolastico 1978-1979 insegna presso il Liceo linguistico di Courmayeur, del quale diventa preside a partire dall'anno scolastico 1981-1982 e fino al terminedell'anno scolastico 1998-1999.Dal 20 febbraio 1987 a tutt'oggi è Procuratore generale della società Liceo linguistico Courmayeur.

Ricoprì numerosi incarichi sia a livello amministrativo che nell'ambito culturale.Dal 1956 al 1970 è amministratore del Comune di Gressoney-Saint-Jean: i primi tre anni come assessore e, in seguito, in qualità di dindaco, carica che ricoprì per undici anni.

Dal 1965 al 1970 è presidente del Consorzio Bacini Imbriferi della Valle d'Aosta. Il 30 luglio 1970 viene nominato, dal Presidente della Giunta, rappresentante del Comitato tecnico consultivo per la programmazione regionale.

Dal 1985 al 1995 è Consigliere comunale di Gressoney-Saint-Jean e, negli ultimi sei anni, ricopre lacarica di Presidente della Comunità Montana Alta Valle del Lys.

Dal 19 luglio 1978 al 26 aprile 1987 è Presidente dell'Azienda di Promozione Turistica Monte RosaWalser e dal 27 aprile 1987 al 3 dicembre 1993 ricopre l'incarico di Commissario.

Dal 25 novembre 2003 è stato membro del Consiglio direttivo dell'Istituto storico della Resistenza e della Società contemporanea in Valle d'Aosta.

È stato consigliere del Centro culturale walser di Gressoney-Saint-Jean dal 9 giugno 1988 e componente del Consiglio direttivo dell'Associazione culturale Augusta di Issime, di cui è stato uno dei fondatori.

 

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore