CRONACA | giovedì 19 settembre 2019 21:51

CRONACA | 20 agosto 2019, 15:44

Addio a Federica Diemoz, una vita dedicata alla tutela dei patois

Federica Diemoz (dal sito web arcinfo)

Federica Diemoz (dal sito web arcinfo)

Il mondo valdostano della cultura e dell'insegnamento è in lutto per la morte di Federica Diémoz, 44 anni, direttrice del Centro di dialettologia e studio del francese regionale dell’Università di Neuchatel, in Svizzera. Alcuni mesi fa era stata colpita da una grave malattia.

Originaria di Roisan, aveva dedicato gran parte dei suoi studi al dialetto franco-provenzale e al plurilinguismo in genere; era anche direttrice ad interim del 'Glossaire des patois de la Suisse romandeì.

I funerali sono fissati per domani, mercoledì 21 agosto, nella chiesa di Roisan.

“Federica è stata una professoressa straordinaria, una valdostana che ha consacrato la sua vita agli studi e alla ricerca nei campi della dialettologia e della sociolinguistica - ha commentato  il Presidente della Giunta, Antonio Fosson, esprimendo cordoglio a nome del governo regionale - le sue opere e le sue attività resteranno per sempre nel patrimonio della Valle d’Aosta”.

"Sentiamo tutti una profonda tristezza per la perdita di una donna colta e saggia, nonchè grande divulgatrice", ha commentato la Presidente del Consiglio Valle, Emily Rini 

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore