/ CRONACA

CRONACA | 09 agosto 2019, 13:09

Spinte e minacce ai poliziotti, arrestato 59enne aostano

Spinte e minacce ai poliziotti, arrestato 59enne aostano

Sarà processato per direttissima in tribunale ad Aosta Gianluca Mancini, 59enne residente nel capoluogo valdostano, che ieri sera ha aggredito con spinte, insulti e minacce gli agenti di una Volante della questura di Aosta che stavano controllando la sua vettura, parcheggiata pericolosamente in una zona ad alta densità di traffico nel centro di Aosta. E' accusato di violenza, resistenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale.

Nel corso della serata gli agenti avevano notato tre persone discutere animatamente nel centro cittadino. Due di loro erano stati identificati, mentre il terzo, risultato poi essere Mancini, si era sottratto al controllo allontanandosi frettolosamente a piedi. Poco dopo, nello stesso posto della lite, durante il controllo di un’auto lasciata in sosta con grave pericolo e intralcio alla circolazione, i poliziotti sono stati avvicinati da Mancini che, dopo essersi rifiutato di farsi identificare, ha iniziato a insultarli e minacciarli; quando sul posto è giunto il carro attrezzi per rimuovere l'auto; l'aostano ha iniziato a spingere gli agenti che a quel punto lo hanno arrestato.

Anche in Questura Mancini ha continuato "nella sua condotta oltraggiosa e minacciosa", si legge in una nota della polizia.  

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore