Dai comuni | domenica 21 luglio 2019 09:37

Dai comuni | 12 giugno 2019, 16:46

Courmayeur: Tra Miserocchi e Epav Corio sceglie il sindaco e abbandona il movimento

Paolo Corio, a sn, con il sindaco Stefano Miserocchi

Paolo Corio, a sn, con il sindaco Stefano Miserocchi

"Desidero comunicare che in data odierna ho presentato ad EPAV le mie dimissioni. La mia adesione a Epav, di cui ho condiviso la nascita e il percorso fino a poco tempo fa oggi perdono valore alla luce degli ultimi incontri interni al movimento e ad alcuni indirizzi che lo stesso ha messo sul tavolo della discussione". Paolo Corio, vice sindaco di Courmayeur, che ha abbandono il movimento Epav.

"La scelta di uscire da Epav - spiega Corio - si fonda sulla convinzione di agire in piena coerenza con il mio mandato di Vice Sindaco a servizio del mio paese. Su questo punto evidenzio, infatti, il mio pieno sostegno al Sindaco, Stefano Miserocchi, che Epav ipotizza potesse venire meno, e al gruppo Esprit di cui faccio parte".

 In una nota il vice sindaco puntualizza: "La diversità di visioni, come detto in altre occasioni, è punto di forza e valore aggiunto di Esprit, e le paventate voci di un gruppo Esprit 2 che mi vedrebbe alla guida sono infondate".

Paolo Corio rivendica poi la sua coerenza che non vuole far venire meno "in un momento amministrativo in cui, a seguito di scelte personali di alcuni componenti della Giunta di cui faccio parte, qualcuno vuole mettere in evidenza solo aspetti negativi senza tener conto invece del buon lavoro che stiamo portando avanti".

 

red. el.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore