CRONACA | mercoledì 13 novembre 2019 16:22

CRONACA | 05 giugno 2019, 17:00

Tempo di premiazioni per i migliori mini meteorologi

Anche quest’anno il Centro funzionale della Protezione civile regionale si è impegnato nell’organizzazione e nella realizzazione della 8a edizione del Progetto didattico Mini Meteo – Sono io che faccio le previsioni!, rivolto alle classi quarte e quinte delle Scuole Primarie valdostane

Una fase della giornata conclusiva del progetto Mini Meteo 2018

Una fase della giornata conclusiva del progetto Mini Meteo 2018

Trasferire ai bambini competenze di lettura e interpretazione delle informazioni meteorologiche è l'obiettivo del progetto didattito Mini Meteo – Sono io che faccio le previsioni!, che si concluedrà con le premiazioni domani.

Le attività del Progetto sono state distribuite nel corso dell’anno scolastico su più incontri.

Il primo, con gli insegnanti, per illustrare loro le attività previste e consegnare del materiale didattico per effettuare eventuali approfondimenti in classe. Poi si è entrati nel vivo del progetto con una prima visita in classe da parte dei previsori meteo per fornire qualche prima curiosità sul tempo meteorologico e successivamente con una uscita sul territorio per ciascuna classe, nella quale viene visitata una stazione meteorologica per scoprire quali sono gli strumenti della meteorologia e apprendere le molteplici  attività per le quali serve una buona raccolta di dati meteo.

All’uscita sul territorio è seguita la visita alla scoperta del Centro funzionale regionale, dove i ragazzi dapprima hanno incontrato il meteorologo, che ha spiegato loro come si effettuano le previsioni meteorologiche; successivamente l’approfondimento sul tema delle frane, delle inondazioni e delle allerte, sia attraverso il gioco sia tramite spiegazioni e esperimenti, come la simulazione di un evento meteo-idrologico per mezzo di un plastico.

Alla fine del percorso didattico/formativo, i ragazzi sono in grado di leggere un bollettino meteorologico e di tradurre le informazioni essenziali su un totem, fornito dal Centro funzionale regionale, in modo da poter presentare ad altri studenti le previsioni per il giorno successivo, nonché di iniziare a comprendere quali effetti sul territorio possono talvolta generare talune situazioni meteorologiche e soprattutto iniziare a capire quali comportamenti di autoprotezione possono adottare.

Domani, 6 giugno (con eventuale spostamento all’11 giugno in caso di maltempo) allo Stadio Mario Puchoz di Aosta, con il patrocinio del Comune di Aosta, ci sarà la giornata finale di questa ottava edizione, dove saranno riunite tutte le classi che sperimenteranno originali attività didattiche in un clima di festa, con giochi a squadre e sfide tra le scuole, premiazione delle classi vincitrici e esposizione dei lavori prodotti dagli alunni nel corso del Progetto (poster, pannelli, riproduzioni di sensori meteo, etc.).

L’intera giornata sarà, quindi, dedicata alla meteorologia mettendo in pratica quanto imparato nel corso delle lezioni e darà modo alle diverse classi di confrontarsi e di crescere ulteriormente analizzando nell’insieme l’intero percorso svolto durante l’anno scolastico. Ciò permetterà di raggiungere, almeno in parte, l’obiettivo inizialmente prefissato, ovvero diffondere maggiormente la cultura dei rischi naturali sin dalla giovane età, affinché i nostri ragazzi possano crescere con maggiore serenità, ma allo stesso tempo con conoscenza e consapevolezza dei potenziali pericoli, mettendo in atto all’occorrenza comportamenti corretti e responsabili, costituendo essi stessi un esempio da seguire per le loro famiglie.

Dove

Stadio Mario Puchoz – Via G. Mazzini, 3 – Aosta

Quando

6 giugno 2019 (con eventuale recupero in caso di maltempo in data 11 giugno)

Programma di massima della giornata

ore 8:30-9:30 / Accoglienza delle classi partecipanti

dalle ore 9:30 / Presentazione della giornata - Organizzazione squadre e inizio giochi “a stand”

ore 12:15-13:15 / Pausa pranzo

ore 13:15-15:30 / Ripresa attività con giochi “a stand”

ore 15:30-16 / Classifiche e premiazione finale

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore