CRONACA | mercoledì 20 febbraio 2019 09:32

CRONACA | 21 gennaio 2019, 11:29

Raid dei ladri in diverse cantine private ad Aosta

Raid dei ladri in diverse cantine private ad Aosta

In un caso, gli scassinatori hanno 'bivaccato' una notte intera, svuotando gli scaffali di prodotti alimentari e accessori per auto.

Ma sono almeno sei le cantine prese di mira dai ladri ad Aosta la scorsa settimana, per un bottino complessivo (tra cibi, bottiglie di vino e alcolici, oggetti per la casa e per auto/moto) che ammonta ad alcune centinaia di euro e danni forse anche più ingenti.

Almeno due le 'caves' visitate e svaligiate al Quartiere Dora, altrettante nel centro storico, una al Quartiere Cogne e una in collina. Che si tratti di una banda organizzata nello 'svuotacantine' all'insaputa dei proprietari o di casi distinti, al momento non è dato sapere anche se il modus operandi è quasi sempre il medesimo: i ladri arrivano, spaccano il lucchetto o forzano la serratura, entrano e rubano. Qualche volta hanno anche mangiato e bevuto in tutta comodità, quasi a mò di 'spregio' o di sfida.

Sui 'colpi' indagano carabinieri e polizia, mentre è coordinata dalla Polizia locale aostana un'attività di ispezione negli spazi comuni dei sotterranei di alcuni fabbricati al Quartiere Cogne per verificare la possibile presenza di 'abusivi', ovvero di persone che vi si recherebbero nottetempo (entrando non si sa come) per trascorrere la notte.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore