/ CRONACA

CRONACA | 14 aprile 2024, 08:00

Una giornata in mountain bike per bambini e bambine di Charvensod con il progetto Bondzor

Dopo il calcio e lo sci, nella giornata di giovedì 11 aprile, in collaborazione con il Vélo club Courmayeur Mont Blanc, si è svolta la prima delle attività di avvicinamento alla bicicletta con percorsi di abilità

Una giornata in mountain bike per bambini e bambine di Charvensod con il progetto Bondzor

Tra le maestose montagne che fanno da sfondo al paesaggio di Charvensod, si è svolta una giornata che resterà indelebile nei cuori dei bambini e delle bambine del paese. Grazie al progetto Bondzor, che ha preso il via a novembre per il terzo anno consecutivo, i giovani hanno avuto l'opportunità di vivere un'esperienza unica e coinvolgente nel mondo della mountain bike.

Promosso con il sostegno dell'Istituzione Scolastica Mont-Émilius 3, il progetto Bondzor ha ampliato i suoi orizzonti quest'anno, coinvolgendo anche le scuole dell'infanzia in camminate di 15 minuti prima dell'inizio delle lezioni. Questo approccio innovativo all'educazione fisica e al benessere dei giovani dimostra un impegno tangibile da parte della comunità nel promuovere uno stile di vita sano e attivo fin dalla più tenera età.

Dopo le entusiasmanti giornate dedicate allo sci e al calcio, è stata la volta della mountain bike. Grazie alla preziosa collaborazione con il Vélo Club Courmayeur Mont Blanc, i bambini e le bambine hanno potuto avvicinarsi a questo affascinante sport, affrontando percorsi di abilità che hanno messo alla prova la loro destrezza e il loro coraggio.

La consigliera comunale Evi Garbolino, anima e cuore del progetto Bondzor, ha sottolineato l'importanza di iniziative di questo genere nell'ambito dell'educazione alla salute e allo sport. "Siamo sempre più convinti che rientri tra i compiti di un'amministrazione anche l'educazione alla salute e allo sport, con le indubbie ricadute positive che possono generare sui piccoli, che saranno i grandi di domani", ha dichiarato con fervore.

E così, tra sorrisi radiosi e occhi brillanti di entusiasmo, i bambini e le bambine di Charvensod hanno trascorso una giornata all'insegna dell'avventura e della scoperta, imparando lezioni preziose non solo sulle due ruote, ma anche sulla determinazione, sull'impegno e sull'importanza di perseguire i propri sogni.

Questa indimenticabile esperienza rimarrà impressa nei loro cuori per sempre, un ricordo luminoso che li accompagnerà lungo il cammino della vita, ispirandoli a superare ogni ostacolo con fiducia e determinazione. Grazie al progetto Bondzor, il futuro di Charvensod è più luminoso che mai.

elca/ob

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore