/ CISL VdA

CISL VdA | 13 aprile 2024, 12:15

Fermiamo la scia di sangue

Manifestazione della CISL a Roma il 13 aprile per la sicurezza nei luoghi di lavoro

Fermiamo la scia di sangue

Anche una nutrita delegazione della Cisl Valle d’Aosta, guidata dal segretario regionale Jean Dondeynaz, ha preso parte, oggi 13 aprile, alla manifestazione organizzata dalla Cisl e svoltasi in forma assembleare nazionale al Pala Tiziano di Roma sul tema importante ed urgente quale la salute e la sicurezza.

"Fermiamo la scia di sangue - Sicurezza sul lavoro, un impegno comune" è lo slogan che riassume senso e obiettivi della manifestazione.
Delegate e delegati per la sicurezza di ogni settore produttivo hanno dato ulteriore forza ad una mobilitazione che da febbraio impegna la CISL in centinaia di assemblee e iniziative nei luoghi di lavoro e sui territori, con l’obiettivo di sensibilizzare istituzioni e imprese su questa emergenza, di migliorare e rafforzare i contenuti del Decreto Legge n.19 e di promuovere una proposta complessiva che ponga fine all’intollerabile perdita di vite nei luoghi di lavoro.

La terribile strage della centrale idroelettrica di Bargi, che ha causato la perdita di molte vite umane, conferma tragicamente la necessità di dedicare sempre la massima attenzione a un tema che non si affronta con risposte emotive, ma esige un impegno costante da parte di tutti: dalle istituzioni, dai datori di lavoro, dai lavoratori stessi. La sicurezza si persegue intervenendo efficacemente e ovunque per eliminare i fattori di rischio, ma soprattutto promuovendo e praticando la cultura della prevenzione: solo mediante la prevenzione, con la tutela della salute dei lavoratori, con l’adozione di efficaci modelli di sicurezza possiamo operare tutti insieme per arrestare la terribile scia di sangue.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore