/ ECONOMIA

ECONOMIA | 09 aprile 2024, 12:36

CGIL e UIL proclamano una pausa di 4 ore il 11 Aprile 2024

CGIL e UIL hanno annunciato lo sciopero generale nazionale dei settori privati per il giorno 11 Aprile 2024, con una durata prevista di 4 ore

foto repertorio

foto repertorio

La decisione è stata presa in accordo con FILCAMS CGIL e UILTuCS UIL nazionali, che hanno dato il loro pieno sostegno all'iniziativa.

Per i settori e i servizi soggetti alla legge 146/90, è stata comunicata alle controparti e alla Commissione di garanzia da FILCAMS e UILTuCS nazionali la modalità di svolgimento dello sciopero. Le 4 ore di astensione sono da effettuarsi entro il termine del turno di lavoro. Nel settore della Vigilanza privata, l'astensione riguarda le ultime 4 ore del turno di lavoro comprese tra le ore 00:01 dell'11/4 e le ore 23:59 dello stesso giorno.

Per la parte non soggetta alla legge 146/90, si applicherà la programmazione nazionale confederale di CGIL e UIL. Anche in questo caso, l'adesione allo sciopero da parte di FILCAMS CGIL e UILTuCS UIL nazionali sarà della durata di 4 ore.

È importante sottolineare che il 20 Aprile si terrà una grande manifestazione nazionale a Roma. L'evento sarà focalizzato sui temi della salute e sicurezza, del diritto alla cura e della sanità pubblica, della riforma fiscale e della tutela dei salari.

Lo sciopero del 11 Aprile rappresenta un'azione significativa per portare avanti le istanze dei lavoratori e sensibilizzare l'opinione pubblica su questioni cruciali legate al mondo del lavoro e alla società nel suo complesso.


elca

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore