/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 10 febbraio 2024, 11:59

Zucchero per olio di ricino?

COMUNICAZIONE POLITICA AUTOGESTITA - Pays d'Aoste Souverain

Zucchero per olio di ricino?

Non troppi anni fa, quando la Vallée d’Aoste era messa in ginocchio da statistiche inverosimili applicate alla nostra realtà, l’allora Ministro Boccia non si fece remore a ricorrere in giudizio contro il nostro remissivo Presidente Lavévaz perché aveva “anticipato” di alcuni giorni la zona arancione alla gialla, mettendoci tutti all’angolo!

Gli anni sono passati e il Presidente del Consiglio dei Ministri, cogliendo l’occasione della vetrina della Foire de Saint’Ours, sotto le mentite spoglie di mecenate, ci ha elargito fondi europei come fossero suoi!

Mentre Pays d’Aoste Souverain, dal 2020, rivendicava il costo zero dei costi della bolletta per il consumo per le prime case e un’agevolazione per le attività produttive, CVA adducendo infinite e insignificanti giustificazioni, ci degnò di un responso, negativo, ma almeno ci rispose.

Allora dov’era Forza Italia? Preoccupa che i partiti italiani al governo di destra trovino le finte premure per occuparsi di noi Valdostani, unicamente per farsi propaganda o per attaccare una sana azienda “autartica”, fondata nel nostro tesoro puro come solo l’acqua può essere, anziché operare a Roma affinché vengano riconosciuti i diritti dei Valdôtains.

Soprattutto, dove sono i partiti valdostani?

Christian Sarteur

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore