/ Informazioni pratiche

Informazioni pratiche | 17 novembre 2023, 08:00

CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE SUI TUMORI MASCHILI IN COLLABORAZIONE CON LA FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY

Dal 18 al 26 novembre la LILT punta i riflettori sulle patologie tumorali della sfera genitale maschile e invitano a sottoporsi alle visite di controllo

CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE SUI TUMORI MASCHILI IN COLLABORAZIONE CON LA FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY

“Investire nella prevenzione significa non solo salvaguardare la propria salute, ma anche ridurre significativamente il peso emotivo, economico e sociale derivante dalle malattie oncologiche. La prevenzione permette di individuare precocemente eventuali anomalie o segnali di malattie, consentendo interventi tempestivi e trattamenti efficaci che possono, in molti casi, portare alla completa guarigione”. Salvatore Luberto, presidente di Lilt VdA, presenta la settimana Nastro Blu – LILT for Men, attiva dal 18 al 26 novembre.

Nella regione della Valle d’Aosta, il 22 novembre offre l'opportunità di prenotare una fondamentale visita di controllo gratuita presso la sede della LILT, fino a esaurimento posti. L'iniziativa Nastro Blu – LILT for Men, attiva dal 18 al 26 novembre, riveste un'importanza vitale nel promuovere le visite di controllo presso gli ambulatori LILT sparsi su tutto il territorio nazionale. Tale iniziativa mira a diffondere una conoscenza approfondita su patologie specifiche "esclusivamente" maschili, come il tumore alla prostata, al testicolo e al pene, tramite la distribuzione di opuscoli informativi.

Il tema dell'autoesame è al centro della campagna del 2023, che pone i riflettori sull'importanza della prevenzione. Grazie al recente accordo tra la LILT e la Federazione Italiana Rugby, i giocatori della Nazionale Italiana Rugby Michele Lamaro, Federico Ruzza e Giacomo Nicotera hanno aderito attivamente, diventando volti di spicco per sottolineare il valore della prevenzione, incoraggiando tutti gli uomini a prendere parte attiva e effettuare visite di controllo.

“Sensibilizzare le persone sull'importanza della prevenzione – aggiunge Luberto (nella foto) - non riguarda solo la salute individuale, ma contribuisce anche a promuovere una cultura della salute all'interno della comunità. La prevenzione è un atto di responsabilità verso se stessi e verso gli altri, poiché uno stile di vita sano e la partecipazione a screening o visite periodiche possono ridurre in modo significativo il rischio di sviluppare determinate patologie”.

In sintesi, la prevenzione rappresenta un investimento prezioso per il proprio benessere e quello della comunità, fornendo un'opportunità concreta per migliorare la qualità della vita e ridurre l'impatto dei tumori sulla società nel suo complesso.

Il Presidente Nazionale della LILT, il Prof. Francesco Schittulli, esprime soddisfazione per il supporto della FIR e il coinvolgimento di questi giovani atleti nel trasmettere un messaggio così cruciale tra i loro coetanei. Egli afferma che questo impegno è motivo di orgoglio per il lavoro di educazione alla salute svolto per oltre un secolo. Si sottolinea che la prevenzione e la diagnosi precoce hanno un impatto significativo, consentendo la guarigione di oltre il 65% dei casi di cancro, e che intensificando le campagne di sensibilizzazione si potrebbe raggiungere oggi una guaribilità superiore all'85%.

Il Presidente della FIR, Marzio Innocenti, si dichiara sempre entusiasta nel vedere gli atleti delle Nazionali impegnati come testimoni in campagne sociali cruciali. Dal suo ruolo di medico, esprime un doppio entusiasmo per la collaborazione tra FIR e LILT nel sensibilizzare ragazzi e uomini di tutte le età sull'importanza della prevenzione contro i tumori genitali maschili. Egli sottolinea che, nel mese dedicato alla prevenzione, il rugby italiano, rappresentato dagli Azzurri, si impegna a svolgere il proprio ruolo al fianco della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

pi/cht

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore