/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 30 settembre 2023, 19:59

Chatillon: La Giunta Dujany impegna oltre 60mila euro per investimenti

Il Consiglio comunale di Châtillon si è riunito il venerdì 29 settembre 2023 per discutere importanti questioni di politica amministrativa.

Chatillon: La Giunta Dujany impegna oltre 60mila euro per investimenti

I consiglieri comunali di Chatillon hanno votato all'unanimità a favore del progetto definitivo-esecutivo relativo ai lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza della strada comunale Les Sarrasins.

Il sindaco Camillo Dujany ha illustrato che questo è il primo lotto del progetto, incentrato sulla messa in sicurezza dei muretti e la creazione di nuove terrazze. I muretti saranno dotati di parapetti in acciaio per la sicurezza dei pedoni, e verrà effettuata la pulizia dei vegetali che crescono sui terreni sottostanti.

Successivamente, il consigliere Guido Dondeynaz ha chiesto una panoramica sul progetto complessivo. Il sindaco ha precisato che, sebbene il progetto globale sia stato elaborato per ottenere i necessari pareri, non è stato ancora approvato dall'Amministrazione comunale.

Questo progetto completo comporterebbe una spesa di circa 1,4 milioni di euro, mentre il primo lotto costa circa 350 mila euro. I lotti successivi saranno dedicati alla pavimentazione e all'illuminazione pubblica, e l'Amministrazione sta cercando finanziamenti per completarli.

Nonostante l'opposizione abbia espresso alcune preoccupazioni riguardo al traffico veicolare, il sindaco ha sottolineato che l'intervento previsto non ostacolerà il flusso del traffico.

Il Consiglio ha anche approvato all'unanimità l'aggiornamento del Programma triennale dei lavori pubblici 2023/25 e l'elenco annuale 2023, incorporando le modifiche apportate in precedenza.

Sono state apportate correzioni alle schede della convenzione con l'Unité des Communes valdôtaines du Mont-Cervin per l'esercizio associato di funzioni comunali per l'anno 2023, in particolare per quanto riguarda la ripartizione dei costi della Biblioteca comprensoriale e le spese di smaltimento dei rifiuti. Queste correzioni sono state approvate all'unanimità.

Tuttavia, la terza variazione al Bilancio di previsione pluriennale 2023/25 ha incontrato l'opposizione delle minoranze. L'assessore Elsa Frutaz ha spiegato che la variazione è stata bilanciata per un importo di 282.025,15 euro grazie a entrate aggiuntive dalla Regione autonoma Valle d'Aosta. Questi fondi saranno destinati alla manutenzione delle strade e del patrimonio, nonché all'acquisto di un totem per i pagamenti dei cittadini. È stato anche deciso di dirottare 64mila euro destinati alle spese correnti verso le spese di investimento.

Le opposizioni hanno criticato queste decisioni, sostenendo che le risorse sono state principalmente impiegate in spese correnti invece che in questioni essenziali come la pulizia delle strade e la gestione delle aree verdi.

Il Consiglio ha anche approvato il Documento Unico di Programmazione Strategica (Dups) per il triennio 2024/26, nonostante il voto contrario delle minoranze. Il sindaco ha spiegato che il documento verrà ulteriormente integrato con la Nota integrativa al Bilancio entro la fine di novembre.

Durante le comunicazioni, il sindaco ha affrontato diverse questioni, tra cui il deterioramento del ponte sul Marmore e le misure dissuasive che potrebbero essere adottate per affrontarlo. Ha anche menzionato l'assegnazione dei lavori per la climatizzazione del Bocciodromo e il successo del Festival Animaterræ.

Infine, il Consiglio ha discusso di questioni più specifiche, come la gestione dello Stadio Brunod, la riapertura della Biblioteca comprensoriale nella sua sede e i progetti per il salone delle manifestazioni.

La sessione si è conclusa con le interrogazioni a risposta immediata da parte dei consiglieri e dei cittadini, durante le quali sono emerse ulteriori questioni e preoccupazioni.

lentelocale

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore