/ Le Messager Campagnard

Le Messager Campagnard | 29 novembre 2022, 21:48

Approvato il complemento regionale della PAC 2023-2027

Il programma delle misure per sostenere il settore rurale per il prossimo quinquennio può contare su 91,84 milioni di euro

Albert Chatrian

Albert Chatrian

La terza Commissione "Assetto del territorio", nella riunione di oggi martedì 29 novembre 2022, ha espresso parere favorevole a maggioranza, con le astensioni dei gruppi Lega VdA e PCP, sul complemento regionale per lo sviluppo rurale del Piano strategico della PAC 2023-2027.

«Siamo giunti al termine di un percorso composito e articolato in cui la Commissione è stata chiamata a confrontarsi e a esprimersi sulle priorità per lo sviluppo dei settori agricolo e forestale - ha dichiarato il Presidente Albert Chatrian -.

Il programma delle misure per sostenere il settore rurale per il prossimo quinquennio può contare su 91,84 milioni di euro e prevede, tra gli altri, una serie di interventi specifici per il sostegno alle imprese e per la promozione della qualità delle produzioni regionali e locali ma punta anche alla salvaguardia dell'ambiente, del benessere animale e dell'allevamento estensivo in montagna.

«Tra gli obiettivi strategici del documento, che sarà presentato nella seduta consiliare del mese di dicembre, figura la compensazione del mancato reddito (integrando i pagamenti diretti) privilegiando l'allevamento di fondovalle e mayen e stimolando anche la monticazione estiva e la gestione produttiva degli alpeggi - ha spiegato Chatrian -.  È importante anche sostenere il ricambio generazionale e l'avvio di nuove imprese agricole e forestali attraverso incentivi all'insediamento e agli investimenti, così come bisogna puntare sulla promozione di metodi di produzione a basso impatto ambientale. Il mondo rurale ha mille sfaccettature che devono essere tutte valorizzate al meglio e nel dettaglio

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore