/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 26 settembre 2022, 09:05

La Meloni si prende l’Italia. Pronta ad essere la prima Premier donna della storia italiana

Lo sappiamo bene è lo dicono da sempre anche i maggiori esperti: ridere fa bene. E non solo, essere di buon umore ci consente di affrontare al meglio le giornate, relazionarci con le persone in maniera positiva ed è estremamente contagioso. Ecco perché abbiamo creato una nuova rubrica dedicata al buon umore: “Ridiamoci Sopra...”

La Meloni si prende l’Italia. Pronta ad essere la prima Premier donna della storia italiana

Per Fratelli d’Italia una vittoria storica che trascina al successo tutto il centrodestra. Per la Meloni si spalancano le porte di Palazzo Chigi Dalle urne esce la svolta a destra dell’Italia: Giorgia Meloni votata da più di un elettore su quattro, il centrodestra ha nettamente la maggioranza sia alla Camera che al Senato.

Tracollano Salvini e Letta, il M5S ha meno della metà dei voti delle scorse elezioni politiche. Giorgia cita San Francesco, Conte giura di difendere a oltranza il reddito di cittadinanza, i leader di Pd e Lega muti nella notte. Dalle urne esce la svolta a destra dell’Italia: Giorgia Meloni votata da più di un elettore su quattro, il centrodestra ha nettamente la maggioranza sia alla Camera che al Senato. Tracollano Salvini e Letta, il M5S ha meno della metà dei voti delle scorse elezioni politiche.

Giorgia cita San Francesco, Conte giura di difendere a oltranza il reddito di cittadinanza, i leader di Pd e Lega muti nella notte. Fratelli d’Italia è il primo partito al Senato con una percentuale di voti del 26,44% (Consorzio Opinio Italia per Rai su un campione del 46%), seguito dal Partito Democratico che non raggiunge il 20% (19,76%).

Exploit del Movimento 5 Stelle che sale al 14,86% sulla spinta dei voti incassati al Sud. Flop Lega: è sotto il 9%(8,91%), tallonata da Forza Italia al 7,98%, Terzo Polo (Azione e Italia Viva) al 7,71%. Alleanza Verdi e Sinistra 3,68%, +Europa 2,98%, Italexit 1,9%, Unione Popolare 1,37%, Noi Moderati 0,89%, Impegno Civico 0,54%.

Simili le proiezioni sulla Camera, dove il centrodestra è dato al 42,9% (Fratelli 25,5%, Lega 8,5, FI 7,9%), il centrosinistra al 26,6% (Pd 19,4%, Verdi-Si 3,5%, +Europa 3%, Impegno civico-Centro democratico 0,6%), M5s al 16,3%; Azione-Iv al 7,6%; Italexit al 2%, Noi moderati 1%.

Salvatore Battaglia Presidente Accademia delle Prefi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore