/ Chez Nous

In Breve

mercoledì 30 novembre
Autonomicidio
(h. 05:00)
domenica 20 novembre
venerdì 11 novembre
giovedì 10 novembre
Voti e veti
(h. 05:00)
martedì 08 novembre
Eh vabbè succede
(h. 05:00)
lunedì 07 novembre
L’odioso silenzio
(h. 05:00)
sabato 22 ottobre
giovedì 20 ottobre
mercoledì 19 ottobre
Senza pudore
(h. 08:00)
lunedì 17 ottobre

Chez Nous | 24 settembre 2022, 12:00

Tempo di riscossa

98mila187, di cui 47mila 901 maschi e 50mila 286 femmine hanno la responsabilità di esprimere un voto per la Petite Patrie

Tempo di riscossa

Il voto di domenica 25 settembre 2022 potrebbe essere l’ultima occasione per mantenere saldi i fondamenti della nostra Autonomia, peraltro già poco considerata e molto dimenticata.

Di crisi energetica, di reddito di pigranza, di stipendi minimi, di condoni fiscali, di pensioni se ne occupano i tanti pifferai che affollano la politica romana che promettono l'impossibile.

Non facciamoci ipnotizzare da chi promette molto ma poco fa. Gli elettori valdostani devono avere presente, al momento del voto, dli interessi di tutta la comunità valdostana, mettendo da parte gli egoismi personali.

I' opportuno avere ben presente che il territorio di tutti i nostri comuni è situato in montagna. E' dunque importante votare chi in concreto ci garantisce impegno contro l'abbandono dei territori di montagna ed è consapevole che per fare questo è necessario garantire i servizi di prossimità ai cittadini.

La Valle d'Aosta è il Carrefour d'Europa, quindi, i principali canali veicolari di trasporto sono fondamentali, per questo, è necessario che chi votiamo siano convinti sostenitori di progetti per uno sviluppo equilibrato della nostra regione, salvaguardando l’esistenza di tutte le nostre micro comunità.

Nel segreto dell’urna  consideriamo la necessità di rilanciare la nostra Autonomia. Infatti, la difesa e la promozione delle nostre prerogative attraverso il principio dell’intesa tra Stato e Regione, la garanzia costituzionale che lo Stato non potrà mai modificare unilateralmente l’Autonomia speciale della Valle d’Aosta. E’ una delle priorità da porre al primo posto nell’azione parlamentare dei nostri eletti.

C’è chi ha lavorato e lavora (ci ricordiamo chi ha proposto che la Valle d’Aosta entri a far parte di una macro regione con Piemonte e Liguria?) per far passare la Nostra Autonomia un privilegio concesso dallo Stato. L’Autonomia deve invece tornare ad essere un efficace strumento di responsabilità che la nostra Comunità ha a disposizione per affrontare i problemi e dare risposte concrete ai cittadini a tutti i valdostani.

Chi promette Iva zero su pane, pasta, riso, frutta e verdura mente sapendo di mentire. A chi promette 'prima le Persone' noi chiediamo 'Prima la Valle d'Aosta'.

E’ tempo che i valdostani recuperino e ottengano competenze e risorse finanziarie che ci consentano di affrontare al meglio il futuro. Contro il centralismo romano il federalismo è l’unico modello e metodo politico in grado di garantire una vera capacità di autodeterminazione.

Scrive Christian Rocca su Linkiesta: “Vedremo se il caravanserraglio di neo, ex, post fascisti che si appresta a formare la maggioranza per governare l’Italia ce la farà o no (in caso di difficoltà, occhio all’aiutino di Conte). Prima e dopo il voto, l’alternativa a Meloni è Mario Draghi (con i Dioscuri del Terzo Polo che non si stancano di ripeterlo)”.

Noi valdostani vedremo se l’Autonomia sarà rilanciata.

****************

Informazioni tecniche: si vota dalle ore 7 alle ore 23 di domenica 25 settembre. Agli elettori vengono consegnate due schede elettorali: una gialla per il Senato e una rosa per la Camera. Il voto si esprime tracciando un solo segno nel rettangolo contenente il nominativo del candidato scelto. Sono vietati altri segni o indicazioni. Sono due schede fondamentali per il futuro della Petite Patrie.

Per il collegio uninominale della Valle d’Aosta, gli elenchi dei candidati alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica sono reperibili sul sito regionale www.regione.vda.it

 

Coloro che avranno compiuto la maggiore età entro domenica 25 settembre 2022 potranno esercitare il diritto al voto anche per il Senato della Repubblica, ai sensi della legge costituzionale n. 1 del 2021.

I risultati delle Elezioni politiche 2022 saranno consultabili online sul sito regionale www.regione.vda.it

 

piero.minizzo@gmail.com

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore