/ CISL VdA

CISL VdA | 22 luglio 2022, 22:44

Governo, sindacato, imprese devono costruire insieme le basi per favorire crescita e sviluppo

È nostro compito e nostro dovere, oggi più che mai, – ha sottolineato ancora il leader dellla Cisl – governare i cambiamenti riguardanti il mondo del lavoro remando uniti nella stessa direzione, verso obiettivi condivisi

Governo, sindacato, imprese devono costruire insieme le basi per favorire crescita e sviluppo

“Oggi più che mai dobbiamo muoverci dal conflitto alla partecipazione, da un modello di relazioni industriali e sociali novecentesco, ideologico ed antagonista, ad un cantiere delle responsabilità che punti decisamente a valorizzare contrattazione e bilateralità, innovazioni e competenze”. Lo ha detto il segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra, intervenendo a Roma all’appuntamento con l’Executive Course organizzato dalla Luiss Business School sulle nuove relazioni industriali.

Sbarra ha più volte ribadito che “governo, sindacato, imprese devono costruire insieme le basi per favorire crescita e sviluppo, rimanendo lontani dai populismi, spostando il baricentro dell’ agire dal posto di lavoro alla persona ed affidandosi ad una rete istituzionale, contrattuale e bilaterale che consenta di affrontare al meglio tutte le transizioni economiche e sociali in atto. È nostro compito e nostro dovere, oggi più che mai, – ha sottolineato ancora il leader dellla Cisl – governare i cambiamenti riguardanti il mondo del lavoro remando uniti nella stessa direzione, verso obiettivi condivisi, tenendo salda la nostra autonomia e cooperando per ridare al Paese una prospettiva di progresso stabile e condivisa”.

Quanto alla situazione in cui versa il Paese ha ribadito la necessità di “adottare misure straordinarie per sostenere i redditi di lavoro, pensioni, famiglie schiacciati dall’inflazione. Una fiammata che colpisce anche produzione e aziende.  Su questo chiamiamo la politica ad atti di concretezza e pragmatismo” ha concluso.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore