/ CISL VdA

CISL VdA | 11 marzo 2022, 20:26

La Cisl 'dimenticata'

Chiede di essere invitata al tavolo di confronto per essere informata dell’iter riguardante lo stato di agitazione.

Alessia Démé segretaria Cisl Scuola VdA

Alessia Démé segretaria Cisl Scuola VdA

Cisl scuola Valle d’Aosta apprende dagli organi di stampa che in data 10 marzo 2022 Il Senatore per la Valle d’Aosta Albert Lanièce e l’Assessore all’Istruzione Luciano Caveri hanno incontrato le organizzazioni scolastiche regionali per un confronto sull’iter della Commissione paritetica Stato-Regione della proposta di norma di attuazione che riguarda lo stato giuridico e contrattuale dei docenti del Conservatoire de la Vallée d’Aoste.

La CISL SCUOLA apprende, quindi, con stupore e rammarico di non essere stata convocata al tavolo, nonostante la scrivente sia legittimata dalla legge a sedersi al tavolo di confronto, tenuto conto anche del fatto che in modo unitario la stessa sigla sindacale aveva promosso lo stato di agitazione per i docenti dell’Istituto e che alla data odierna è la sigla sindacale maggiormente rappresentativa all’Interno del Conservatoire.

La Cisl scuola chiede:

- se le SS..LL. siano a conoscenza dell’attivazione di tavoli sindacali separati per il Conservatoire (la qual cosa non risulta peraltro alla scrivente);

- quali siano le motivazioni per le quali la Cisl scuola non sia stata convocata al tavolo;

- che la Cisl scuola venga invitata al tavolo di confronto per essere informata dell’iter riguardante lo stato di agitazione.



Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore