/ CRONACA

CRONACA | 22 settembre 2021, 16:30

Prime sei sospensioni in Valle di operatori sanitari non vaccinati Covid

Tra le categorie professionali, il numero maggiore di non in regola con le vaccinazioni è rappresentato dai tecnici di radiologia

Prime sei sospensioni in Valle di operatori sanitari non vaccinati Covid

Sono due i nuovi casi positivi al Covid 19 rilevati nelle ultime 24 ore in Valle d'Aosta, su 129 tamponi effettuati. Sono invece quattro i guariti e sale a tre, uno in più di ieri, il numero dei ricoverati nel reparto Malattie infettive dell'ospedale Parini di Aosta. Gli attuali positivi scendono a 59, di cui 56 in isolamento domiciliare.

Intanto la Usl fa sapere che è iniziata la progressiva sospensione dei lavoratori della sanità non ancora vaccinati. Sono stati sospesi i primi sei dipendenti, ma quattro di loro "hanno provveduto a vaccinarsi e conseguentemente è stata revocata la sospensione", spiega l'Usl. "Parallelamente, si stanno attivando tutte le azioni per reperire nuovi operatori corrispondenti a quelli sospesi, in modo che da tali assenze, per quanto possibile, non" si "generino disservizi o l'aumento dei carichi di lavoro sugli altri lavoratori correttamente vaccinati", dice l'azienda sanitaria valdostana in una nota.

Tra le categorie professionali, il numero maggiore è "rappresentato dai tecnici di radiologia, per la sostituzione dei quali è stato reclutato un numero di operatori corrispondente a quelli in fase di sospensione"; idem per gli oss, operatori sociosanitari, "per i quali nuovi arrivi compenseranno totalmente coloro che vengono sospesi", aggiunge l'Usl. Anche per sostituire gli infermieri sono "in fase di attivazione, ma non ancora completate" iniziative di sostituzione simili.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore