/ VIABILITÀ E MOBILITÀ

VIABILITÀ E MOBILITÀ | 19 settembre 2021, 08:00

Gallerie a corsie ridotte

Nonostante i solleciti la società concessionaria non risponde se non con un generico 'si devono fare dei lavori se vuol sapere di più ci scriva'. Abbiamo scritto ma non abbiamo ricevuto risposta

foto repertorio tratta da youtube

foto repertorio tratta da youtube

Anticipo che il tema non è tra quelli prioritari, nello stesso tempo, però, devo dire che se dopo due anni le cose ancora sono tristemente ferme ed uguali … un po’ di responsabilità ce l’hanno anche gli organi di informazione locali. E’ quasi passata un’altra estate: la seconda con le corsie semichiuse.

Parlo della Galleria che collega l’uscita dell’autostrada di Aosta al raccordo del Gran San Bernardo. Inaugurata alcuni anni fa per un transito a tre corsie (una in discesa e due in salita e già qui ci sarebbe da discutere perché nella vicinissima Svizzera in tratti come questo vige la regola dell’alternanza: un po’ si supera da una  parte ed un po’ dall’altra….), praticamente da due anni utilizza due corsie.

E questo non sarebbe un problema, il problema è che la corsia centrale è interdetta al traffico da una segnaletica che normalmente presuppone dei lavori in corso. Ebbene, in questi due anni, come si vede anche dal video …. lavori non ne sono stati fatti, operai non se ne sono visti, interventi utili … neppure. Quindi la domanda che ci poniamo come utilizzatori di questo tratto è: perché questa riduzione di corsie? A chi giova? Quale è il motivo? Perchè nel momento del suo collaudo e per i successivi anni di utilizzo era stato autorizzato un transito a tre corsie. Come mai oggi non è più possibile. Perché questo disagio?

Ripropongo qui la domanda che avevo già suggerito a qualche organo di  informazione locale ma .... nessuno ha approfondito l’argomento. Come mai? Quali interessi forti si nascondono agli utenti? E pensare che questo tratto di galleria è utilizzato (probabilmente spesso) anche da diversi consiglieri regionali che risiedono nella Comunità del Grand Combin. Come mai nessuno se ne è mai occupato neppure in Consiglio Regionale?

Buon lavoro a tutti

                                                                                                                        

Enzo Blessent

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore