/ CRONACA

CRONACA | 02 aprile 2021, 17:59

Sono 115 i nuovi casi di contagio Covid in Valle e c'è anche un altro decesso

Sono 115 i nuovi casi di contagio Covid in Valle e c'è anche un altro decesso

Torna a salire la curva dei contagi:nelle ultime 24 ore sono stati rilevati nella nostra regione 115 nuovi casi di positività al Covid-19 a fronte di 475 persone sottoposte a tampone. Essendo i guariti 45 ed essendo stata registrata una nuova vittima, il totale dei contagiati sale a 998 ovvero 69 più di ieri e quello delle vittime si attesta a 426 (210 uomini e 216 donne).

I ricoverati al Parini sono 56 dei quali dieci in terapia intensiva, uno più di ieri. In terapia e isolamento domiciliare restano 932 persone. 

Le Forze dell'ordine hanno svolto 928 controlli e non hanno elevato alcuna sanzione per violazione delle norme antipandemia.

E in base ai dati in Valle d'Aosta la situazione epidemiologica per il contagio da Covid-19 è compatibile con uno scenario di tipo 3: 'Situazione di trasmissibilità sostenuta e diffusa con rischi di tenuta del sistema sanitario nel medio periodo'.

Tra le altre regioni, solo la Campania ha uno scenario così complesso. Sette giorni fa in Valle d'Aosta era di tipo 4, il più difficile ('Situazione di trasmissibilità non controllata con criticità nella tenuta del sistema sanitario nel breve periodo'). Il dato emerge dal monitoraggio regionale del ministero della Salute riferito alla settimana 22-28 marzo.

L'indice Rt puntuale scende a 1,52 (era 1,75) e passa a 'moderata' la classificazione complessiva del rischio (era 'moderata ad alta probabilità di progressione'). La Valle d'Aosta è inoltre l'unica regione in cui è superiore al 50% la probabilità di arrivare all'utilizzo di tutti i posti letto attivabili sia in area medica (dove la soglia critica è al 40%) sia in terapia intensiva (soglia al 30%): si tratta di una proiezione a 30 giorni, mantenendo invariata la trasmissibilità del virus.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore