/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 16 marzo 2021, 17:00

Sam, la scrofa con 251 maialini

Nella sua vita ha partorito più di 240 maialini, ma non ne ha potuto crescere nemmeno uno. Confinata in una gabbia di cemento da quando è nata, Sam non aveva mai visto il cielo, la paglia, annusato l’aria o mangiato una mela

I primi mailalini nati questa mattina. Credit: House of Animals

I primi mailalini nati questa mattina. Credit: House of Animals

Questa mattina alle ore 7,30, su un letto di fieno, Sam ha dato luce a undici cuccioli. Dopo aver partorito più di 240 maialini nell’arco della sua vita, per la prima volta Sam ha potuto accogliere i suoi cuccioli su della morbida paglia invece che su un pavimento freddo di cemento. Sam infatti è una mamma come molte altre, come troppe altre. All’età di nove anni ha passato più di sei anni incinta, perché questo era il suo scopo di vita; lei, in fondo, era una scrofa da riproduzione.  

Confinata in una gabbia di cemento da quando è nata, Sam non aveva mai visto il cielo, la paglia, annusato l’aria o mangiato una mela.
Fortunatamente da tre settimane la vita di Sam è completamente cambiata. Sam sarà la protagonista di un documentario realizzato come iniziativa di Skiing for Pigs che verrà distrubuito nelle scuole italiane grazie all'associazione Bagus.

Circa tre settimane fa Sam è stata trasferita dall’allevamento intensivo dove abitava, all’associazione Melief, un piccolo angolo di paradiso dove gli animali salvati possono vivere in tranquillità per il resto della loro vita. I volontari si erano immaginati che Sam sarebbe corsa verso la sua nuova libertà. Ma non è stato così. Sam era terrorizzata e non riusciva ad uscire dal camioncino da sola, perché, avendo vissuto tutta la vita in allevamento intensivo non ha mai potuto camminare e sviluppare i muscoli sufficienti per supportare il suo peso.

Ora Sam sta meglio e piano piano si sta abituando alla sua nuova casa con il fieno, all’aria aperta ed agli altri animali che vivono lì. Per la prima volta Sam ha la possibilità di essere un maiale ed una mamma.

Come se la caverà? Sam che ha sempre visto solo cemento e sofferenze, riuscirà a ritrovare il suo istinto e a insegnare ai suoi maialini tutto quello che un maiale dovrebbe sapere? Sam e i suoi maialini verranno filmati per un anno in tutte le fasi della crescita.

“Con Sam diamo una faccia ai 13 millioni di maiali invisibili che vivono una vita senza alcun rispetto negli allevamenti intensivi in Italia e in Europa. L’obbiettivo del documentario e’ di far conoscere questi animali sensibili, intelligenti e socievoli e di ripensare al nostro rapporto con loro”, spiega Esther Kef di Skiing for Pigs.

Nell’attesa dell’uscita del documentario, si può incontrare Sam ed i suoi maialini su Instagram su https://www.instagram.com/<wbr></wbr>mymomsam/. Per vedere  Sam e i suoi maialini in diretta: https://youtu.be/10sQ3_Q9WJA

maialini in diretta: https://youtu.be/10sQ3_Q9WJA

 

Sam nell'alevamento intensivo. Credit: House of Animals


Sam nella nuova fattora.  Credit: House of Animals

Esther Kef

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore