/ SANITÀ, SALUTE E STARE BENE

SANITÀ, SALUTE E STARE BENE | 11 marzo 2021, 19:46

Via libera dalla Conferenza Unificata alla revisione piano vaccini

La ministra per gli Affari regionali ha annunciato la convocazione di un nuovo vertice per domani sulle nuove misure per il contrasto alla pandemia

Speranza Gelmini Stefani

Speranza Gelmini Stefani

"I vaccini vadano alle categorie che ne hanno davvero diritto". Lo ha detto, secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa, il ministro per gli Affari regionali, Maria Stella Gelmini, durante la Conferenza Unificata. "Nell'ultima riunione con le Regioni, lo scorso 5 marzo - ha poi ricordato - anche su stimolo del ministro Stefani, avevo chiesto l'inserimento delle persone con gravi disabilita' e di chi si prende cura di loro, tra le categorie prioritarie. Nel nuovo piano vaccini questa indicazione di buon senso è realtà, e ne siamo estremamente soddisfatti".

"L'obiettivo del governo è quello di accelerare le somministrazioni, e il nuovo piano vaccini va in questa direzione. Ma basta con le furberie. Ognuno rispetti il suo turno", ha poi aggiunto la ministra "Il Governo vuole prendere esempio dal comportamento del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha correttamente aspettato il suo turno per ricevere il vaccino. Abbiamo individuato determinate categorie e fasce di eta'. Seguiamo questi criteri con chiarezza, trasparenza e rispetto delle regole.

Al termine della Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)  sul piano vaccini, la ministra per gli Affari regionali ha comunicato ai presenti la convocazione di un nuovo vertice per domani mattina sulle nuove misure per il contrasto alla pandemia.

Durante la riunione a ministra per le Disabilita', Erika Stefani ha confermato che"Tra le categorie piu' fragili che avranno un accesso prioritario al vaccino "ci saranno sicuramente le persone con disabilita' e coloro che usufruiscono della 104".

"Sono felice che nel corso della Conferenza Unificata sia stata ufficializzata la priorità vaccinale per le persone con disabilità. Un primo risultato di concretezza che accolgo con grande favore. Ringrazio, a tal fine, il ministro Speranza per aver recepito le mie sollecitazioni e quelle delle Federazioni della Disabilità", ha poi ribadito con una nota.

"Mi sono già attivata affinché - aggiunge - le mascherine di tipo trasparente, siano inserite nei canali di distribuzione gestiti dal Commissario straordinario per l'emergenza Francesco Figliuolo, che pure ringrazio per la sensibilità dimostrata. Questi risultati sono l'esito di un produttivo lavoro di squadra. Avanti così".

Sui ritmi della campagna vaccinale si respira un clima moderatamente ottimistico, interrotto solo dalla notizia del blocco di un lotto del vaccino Astrazeneca. "Sono stati superati i 6 milioni di cittadini che hanno ricevuto la prima dose di vaccino. E nella giornata di ieri sono state 193000 le somministrazioni", ha sottolineato, fra l'altro, il ministro della Salute, Roberto Speranza.

miz

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore