/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 20 febbraio 2021, 09:48

Uncem pressa il Governo per sviluppo e valorizzazione comuni montani

Il Presidente nazionale Uncem, Marco Bussone, ha incontrato a Roma il Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Maria Stella Gelmini

Marco Bussone e il Ministro Maria Stella Gelmini

Marco Bussone e il Ministro Maria Stella Gelmini

“La grande urgenza è lavorare per inserire nel Piano nazionale Ripresa e Resilienza del Next Generation EU le comunità e gli Enti montani, attuando  la strategia delle 'Green Communities' e lavorando per ridurre i divari digitali". Lo ha ribadito il Presidente dell'Unione nazionale dei Comuni, delle Comunità e degli Enti montani , Marco Bussone nel corso di un incontro, definito cordiale e costruttivo” con la Maria Stella Gelmini, Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Maria Stella Gelmini. 

“Ringrazio il Ministro – aggiunge Marco Bussone  - per l'immediata disponibilità. Abbiamo condiviso l'importanza di un impegno per ridurre le sperequazioni territoriali, con opportune politiche di sviluppo e grazie al Fondo nazionale per i Comuni montani”.

Bussone ha consegnato al Ministro un dossier di proposte sul PNRR. Da parte sua Maria Stella Gelmini ha confermato “la volontà di proseguire nel lavoro degli Stati generali della Montagna avviati dal Ministero degli Affari regionali e delle Autonomie in stretta sinergia con Uncem, naturale e sempre aperta 'casa della montagna”.

L’unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani  è l’organizzazione nazionale unitaria, presente in ogni realtà regionale con proprie delegazioni, che da oltre 60 anni raggruppa e rappresenta i comuni interamente e parzialmente montani le comunità montane e le Unioni di comuni montani, oltre ad associare varie amministrazioni ed enti (province, consorzi, camere di commercio) operanti in montagna, per un bacino territoriale pari al 54% di quello nazionale e nel quale risiedono oltre 10 milioni di abitanti.

Obiettivi dell’UNCEM

concorrere alla promozione e allo sviluppo dei territori montani

consentire la piena applicazione dell’ultimo comma dell’articolo 44 della Costituzione (“La legge dispone provvedimenti a favore delle zone montane”)

rappresentare gli interessi degli enti locali della montagna nei rapporti con Governo, Parlamento, Stato e Regioni

promuovere una politica per la montagna che inserisca le popolazioni montane nel più ampio processo di sviluppo perseguito ad ogni livello istituzionale

sollecitare ricerche e studi diretti a individuare le soluzioni da suggerire agli Enti locali, alle Regioni, al Governo, al Parlamento e agli organismi europei sostenere e assistere gli enti locali nell’azione amministrativa sviluppata nelle singole realtà e nei rapporti con gli altri soggetti pubblici e privati

promuovere ogni possibile collaborazione con gli organismi nazionali, europei ed internazionali interessati allo sviluppo socio-economico della montagna

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore