/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 25 novembre 2020, 11:00

Adu Vda chiede il ritiro del bando Cime Bianche

COMUNICAZIONE POLITICA AUTOGESTITA - Un progetto già vecchio a causa del riscaldamento climatico, diventato ora ancora più inopportuno. Ogni euro del contribuente dovrebbe essere impiegato per fare fronte all'emergenza o per rilanciare, seriamente, l'economia

Adu Vda chiede il ritiro del bando Cime Bianche

Nel contesto di drammatica incertezza che la Valle d'Aosta sta vivendo a causa del Covid, per noi di Adu Vda l'unica scelta razionale è quella di ritirare il bando per la progettazione dell'impianto di Cime Bianche. Questa è la richiesta che facciamo allla Giunta regionale e in particolare all'Assessore alle partecipate Caveri.

Un progetto già vecchio a causa del riscaldamento climatico, diventato ora ancora più inopportuno. Ogni euro del contribuente dovrebbe essere impiegato per fare fronte all'emergenza o per rilanciare, seriamente, l'economia. La Monte Rosa Spa di Giorgio Munari pretende invece di spendere quasi 1 milione di euro per un'opera che ne costerà almeno altri 100.

Su Cime Bianche, Adu Vda era già stata chiara nel corso della discussione sul bilancio e sul DEFR 2020, quando la Consigliere Pulz (nella foto) l'aveva defnita un'opera impossibile, tenuto conto dei vincoli europei, dannosa per l'ambiente e devastante per i contribuenti valdostani, vista la spesa.

Saremo, quindi, al fanco delle associazioni e dei comitati e sosterremo, dall'esterno, l'attività dei gruppi consiliari che avranno il coraggio di dire no a questo scempio.

Rispetto al bando pubblicato, contestiamo il fatto che Munari e i suoi sodali hanno già scelto l'opzione di sfruttamento più distruttiva, secondo la peggiore logica del capitalismo predatorio. Notiamo, poi, che anziché fermarsi alla fase della fattibilità, chi ha scritto il bando si spinge già a ipotizzare l'incarico per il progetto defnitivo, dimostrando che l'intenzione non è quella di studiare e confrontarsi, ma di piegare le regole ai propri interessi.

ADU VDA

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore