/ CRONACA

CRONACA | 13 febbraio 2019, 09:40

Segue ragazza nel bagno del bar e tenta di stuprarla, arrestato 33enne

La sede della questura di Aosta

La sede della questura di Aosta

Aggredisce sessualmente una ragazza nel bagno di un bar, fugge ma viene individuato e fermato dalla polizia. E' accaduto nella mattina di martedì 12 febbraio, ad Aosta, protagonista un 33enne nigeriano irregolare in Italia, ora denunciato per violenza sessuale.

L'uomo era in un locale del centro cittadino, ha visto una giovane cliente recarsi nei bagni, l'ha seguita e, "dopo averla immobilizzata con la forza -  si legge in una nota della Questura di Aosta - le ha usato violenza palpeggiandola e cercando di denudarla. L’uomo, che si era già calato pantaloni e slip, è fuggito dopo la tenace resistenza e le urla della donna, non riuscendo quindi a concludere l’atto sessuale".

Allertati immediatamente dal titolare del bar gli agenti di una Volante, cui era stata fornita una descrizione dettagliat dell'aggressore, lo hanno individuato e fermato in una via cittadina. Lo hanno condotto in questura dove la vittima, recatasi per sporgere querela, lo ha riconosciuto senza alcuna ombra di dubbio.

"Dagli accertamenti svolti - spiega la polizia - è risultato che lo straniero, disoccupato e senza fissa dimora, con a carico piccoli precedenti penali, aveva richiesto protezione internazionale presso la questura di Torino, ma la relativa istanza è stata rigettata, così come il successivo ricorso, rendendolo di fatto irregolare sul territorio nazionale". Il nigeriano è stato arrestato e ora si trova nella Casa Circondariale di Brissogne a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

p.g.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore