/ ATTUALITÀ ECONOMIA

ATTUALITÀ ECONOMIA | 07 febbraio 2016, 15:28

Condannata Allsystem SpA per sanzioni disciplinari a due dipendenti

Condannata Allsystem SpA per sanzioni disciplinari a due dipendenti

"Ancora una volta abbiamo ottenuto giustizia nei confronti di un’azienda che non ama dialogare con le OO. SS. non blasonate, impedendoci di fatto di tutelare i lavoratori se non nelle aule di giustizia". Roberto Pau, segeretario nazionale del R.P.I.-Tutela Lavoro, la sentenza emessa dal Giudici di Aosta, Eugenio Gramola, che si è occupato della vertenza tra Allsystem e due dipendenti sanzionati dall'azienda per abuso di congedo parentale.

I lavoratori erano accusati di aver utilizzato il congedo parentale per organizzare e partecipare allo sciopero delle guardie giurate del 14 agosto scorso tenutosi di fronte alla sede di Aosta in C.so Ivrea 59, durante il quale i dipendenti Allsystem  hanno manifestato contro le continue inadempienze datoriali al contratto e alle norme sulla sicurezza, sciopero che proprio non è andato giù al direttore di filiale.

"Le contestazioni - commenta Pau - sono state smentite e sconfessate alla luce dei turni notturni svolti dalle guardie giurate e per il fatto che la contestata manifestazione si era svolta nelle prime ore del mattino, pertanto non intaccando il congedo parentale fruito dai lavoratori". Il giudice Eugenio Gramola "senza ulteriore istruttoria - si legge in una nota - in accoglimento della domanda dei lavoratori ha dichiarato illegittime le sanzioni inflitte e ha condannato la Allsystem alla refusione delle spese di lite maggiorate di mille euro per la temerarietà dell’azione intrapresa dalla datrice di lavoro".

R.P.I. Tlc è tra quelle che conta più iscritti con una decina di iscritti da poco usciti dalla Sinalv. "Auspichiamo - conclude Pau - che la società prenda coscienza che continuando di questo passo e andando contro il benessere dei lavoratori, non  fa altro che alimentare la carta bollata e indebolire il dialogo. Noi pensiamo invece che si possa discutere civilmente attorno ad un tavolo per il benessere dei lavoratori e dell’azienda".

ac.eco

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore