CRONACA | lunedì 19 agosto 2019 08:36

CRONACA | 12 agosto 2019, 11:10

Fulmine si abbatte sul pascolo, 15 bovine morte a Menouve di Etroubles

E' accaduto sabato 10 agosto; identico incidente con lo stesso numero di mucche abbattute è avvenuto domenica 11 nello svizzero Valais (vedi altro articolo in pagina)

Nell'immagine di repertorio, alcuni manzi di Pomat fuggiti dall'alpeggio di Molline e finiti nel torrente nel luglio del 2017

Nell'immagine di repertorio, alcuni manzi di Pomat fuggiti dall'alpeggio di Molline e finiti nel torrente nel luglio del 2017

Nel luglio di due anni nove suoi manzi erano morti precipitati in un torrente; ora sull'allevatore valdostano Claudio Pomat si è abbattuta un'altra sventura. Quindici bovine al pascolo in un alpeggio nel vallone di Menouve a Etroubles sono state rinvenute morte ieri mattina, quasi certamente colpite da un fulmine durante un volento temporale scatenatosi sabato10 agosto.

E' assai probabile che gli animali, com'è loro abitudine in caso di forte pioggia, si siano raggruppati sotto qualche improvvisato riparo e l'acqua che bagnava le loro zampe abbia fatto da conduttore all'elettricità del fumine che, colpendo forse una mucca, ha causato la morte di tutto il gruppo.

Pomat, sconsolato, ha provveduto con mezzi propri al recupero delle bovine: un danno professionale ed economico che si aggiunge alla perdita di due estati fa all'alpeggio di Molline, quando fu probabilmente un branco di lupi o di cani vaganti a mettere in fuga i manzi che perirono nelle acque del torrente dov'erano caduti scappando terrorizzati.

 

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore