CRONACA | lunedì 19 agosto 2019 02:22

CRONACA | 15 luglio 2019, 10:57

Con 18 imputati a processo si chiude inchiesta appalti pilotati Valtournenche

Accolte le richieste del pm Luca Ceccanti; di fronte al giudice Davide Paladino dovranno comparire tecnici e impresari coinvolti nell'inchesta Do ut des, secondo la quale sarebbe stato Fabio Chiavazza il maggior responsabile

Nella foto di archivio Fabio Chiavazza accompagnato in procura per essre interrogato dal pm

Nella foto di archivio Fabio Chiavazza accompagnato in procura per essre interrogato dal pm

Fabio Chiavazza, 49 anni, di Challand-St-Victor, ex capo dell'ufficio tecnico di Valtournenche; Cristina Camaschella (54), dipendente comunale; Loreno Vuillermin (69), Renza Dondeynaz (64) e il figlio Ivan (45), soci dell'impresa Edilvu di Challand S.Victor; Federico Maquignaz (52) ad e presidente Cervino spa; gli ingegneri Corrado Trasino (54), Giuseppe Zinghinì (41), Adriano Passalenti (43); i professionisti Stefano Rossi (54) di Piacenza e Rosario Andrea Benincasa di Caravacio (51) di Torino; Nicolò Bertini (32), dell'impresa Bertini Aosta srl di Issogne; gli architetti Ezio Alliod (58) e Marco Zavattaro (48); Stefano Trussardi (44), artigiano; Enrico Giovanni Vigna (65), au Ivies; Ivan Voyat (52), au Edilvi costruzioni, Luca Frutaz (44) amministratore della Chenevier spa dovranno comparire davanti al giudice Davide Paladino per rispondere dei reati che vanno a vario titolo dalla concussione alla corruzione, dall'abuso d'ufficio alla turbativa d'asta, dal falso ideologico, all'abuso edilizio sino ai reati tributari per un totale di 19 capi d'imputazione.

Si chiude così la lunga e complessa inchiesta del pm Luca Ceccanti che vede come parti offese l'Anas, il Comune di Valtournenche e l'impresario valdostano Enrico Goglio

L'udienza in calendario mercoledì 4 dicembre presso il tribunale di Aosta l'udienza preliminare nei confronti di 18 imputati per l'inchiesta 'Do ut des' dei carabinieri di Chatillon su un presunto giro di corruzione in appalti pubblici che ha per epicentro il Comune di Valtournenche

Si chiude così l'inchiesta del pm Luca Ceccanti che vede come parti offese l'Anas, il Comune di Valtournenche e l'impresario valdostano Enrico Goglio.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore