/ ECONOMIA

ECONOMIA | 16 maggio 2024, 17:38

CVA Energie e associazioni consumatori: al via il tavolo permanente

Il confronto costruttivo tra CVA Energie e le associazioni dei consumatori della Valle d'Aosta ha raggiunto un nuovo traguardo con l'avvio di un tavolo permanente di consultazione

CVA Energie e associazioni consumatori: al via il tavolo permanente

Il tavolo si propone di creare uno spazio istituzionale dedicato alla discussione di idee, interessi ed esigenze dei consumatori riguardo alla vendita di energia elettrica.

L'obiettivo però è duplice: da un lato, consentire a CVA Energie di comprendere meglio le varie posizioni delle associazioni rappresentative dei consumatori a livello regionale; dall'altro, stabilire un rapporto continuativo per valorizzare idee, interessi ed esigenze condivise.

Il primo risultato tangibile di questo dialogo è già stato ottenuto. Dopo un incontro avvenuto alcune settimane fa, CVA Energie ha deciso di apportare modifiche significative alle condizioni economiche dell'offerta commerciale a prezzo fisso. In particolare, ha deciso di eliminare la possibilità di modificare unilateralmente i corrispettivi di vendita della componente energia e del corrispettivo di commercializzazione.

Il Presidente e Amministratore Delegato di CVA Energie, Enrico De Girolamo, ha sottolineato l'importanza di questo passo, evidenziando l'attenzione costante dell'azienda nei confronti della propria clientela. Ha inoltre espresso la volontà di continuare il confronto con le Associazioni dei Consumatori per rendere le proposte commerciali ancora più aderenti alle esigenze dei clienti.

Tra i temi già affrontati durante le prime riunioni del tavolo, spicca il confronto tra le offerte commerciali di CVA Energie e quelle degli altri operatori energetici. È emerso con chiarezza che le proposte CVA7 e CVA easyFlex destinate al mercato valdostano sono tra le più competitive in Italia. In particolare, la tariffa variabile si è dimostrata vantaggiosa rispetto a quella attualmente destinata ai clienti della Maggior Tutela.

Il tavolo di consultazione, composto da cinque associazioni dei consumatori (AVCU, Adiconsum, Adoc Valle d’Aosta, Codacons VdA, Federconsumatori APSVDA), si riunirà nuovamente a settembre, confermando così l'impegno delle parti coinvolte nel migliorare costantemente le offerte energetiche per i consumatori valdostani.


xy

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore