/ CRONACA

CRONACA | 16 aprile 2024, 08:00

Il Parco Saumont ad Aosta: Tra potenziale e incuria

Il Parco Saumont, un gioiello naturale incastonato lungo il sinuoso corso del torrente Buthier, è da sempre considerato un'oasi di tranquillità e divertimento per residenti e visitatori di tutte le età ad Aosta

Il Parco Saumont ad Aosta: Tra potenziale e incuria

Con i suoi suggestivi percorsi pedonali e ciclabili, le aree verdi rigogliose e gli spazi gioco per i più piccoli, il parco ha il potenziale per essere un rifugio rigenerante e un punto di ritrovo per la comunità locale.

Tuttavia, dietro questa visione idilliaca si cela una realtà spesso trascurata e ignorata: l'incuria che affligge il Parco Saumont. Le foto recenti - di un nonno che accompagna il nipote a giocare - evidenziano una situazione allarmante, con i laghetti che una volta erano fonte di serenità e riflessione ora ridotti a pozzanghere stagnanti, e i rifiuti che deturpano i dintorni, trasformando gli spazi verdi in luoghi di degrado e insicurezza.

È triste constatare che al posto della rispettosa armonia tra uomo e natura, ci troviamo di fronte a un ambiente trascurato e maltrattato, dove la sporcizia regna sovrana e le conseguenze di tale negligenza minacciano il benessere dei frequentatori, in particolare dei più giovani.

I bambini e gli adolescenti, ignari dei pericoli nascosti dietro la facciata di divertimento, giocano tra i rifiuti sotto lo sguardo preoccupato dei genitori e dei nonni, che si chiedono quali possano essere le conseguenze di un simile abbandono per la salute e la sicurezza dei loro piccoli.

Questa situazione richiede un intervento urgente e deciso da parte delle autorità competenti e dell'intera comunità. È fondamentale promuovere un maggiore senso di responsabilità nei confronti del nostro ambiente naturale e lavorare insieme per ripristinare il Parco Saumont alla sua antica bellezza e vitalità.

Solo attraverso un impegno collettivo e una volontà condivisa di prendersi cura del nostro patrimonio naturale possiamo garantire che il Parco Saumont continui a essere un luogo di gioia, serenità e condivisione per le generazioni presenti e future.

 

elca

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore