/ CRONACA

CRONACA | 25 febbraio 2024, 08:01

LA STORIA DI LEONARDO LOTTO

Il 20 marzo sarà insignito Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Leonardo Lotto, il 24enne aostano, rimasto coinvolto in un grave incidente in Australia, ha concluso in questi giorni un master in International Management a Londra

Leonardo Lotto, il 24enne aostano, rimasto coinvolto in un grave incidente in Australia, ha concluso in questi giorni un master in International Management a Londra

Guarda, ti racconto una storia incredibile. Leonardo Lotto, un ragazzo di 25 anni di Aosta, ha ricevuto una telefonata che gli ha letteralmente tolto il fiato. Sì, dal Quirinale! Immagina che shock quando gli hanno detto che il Presidente Mattarella lo nominerà Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana il prossimo 20 marzo. Posso dirti che è stato come se gli mancasse il respiro.

La telefonata è arrivata mercoledì scorso, sai? E Leonardo è rimasto in silenzio per ben dieci secondi, senza riuscire a proferire parola. Era completamente frastornato, non sapeva nemmeno cosa dire, mi capisci?

Ma c'è di più. Leonardo non è solo, è stato scelto dal Presidente della Repubblica insieme ad altri 20 'eroi civili', persone che hanno dimostrato una dedizione al bene comune e ai valori repubblicani. Il 20 marzo, lui, i suoi genitori e un carico di orgoglio varcheranno le porte del Quirinale.

Immagina, essere nominato Cavaliere della Repubblica! Leonardo non sapeva nemmeno come reagire, era quasi choccato. È stato così emozionato al telefono che ha stentato a mettere insieme due parole. Non riesce neanche a spiegare quanto sia un onore per lui essere ricevuto dal Presidente.

E sai perché è stato scelto? Perché ha raccontato la sua storia, il suo cambiamento di vita e l'importanza del valore della libertà, di chi ha lottato per garantirla. Nonostante l'incidente che lo ha costretto su una sedia a rotelle, ha ottenuto la laurea e un Master, pronunciando un discorso motivazionale che è diventato virale in rete. Che storia, vero?"

PI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore